Impotenza, le terapie farmacologiche per combatterla

da , il

    Ricorderete certamente la storia di Trey e Charlotte nel serial cult Sex and the City. Il bellissimo uomo che la ragazza decide di sposare, si rivelerà poi impotente.

    Tra medici, esami, litigate e bambini di cartone (date un’occhiata al video per rinfrescarvi la memoria!) la soluzione finale fu, in quel caso, una sola: il divorzio.

    E purtroppo questa situazione non è una rarità: l’impotenza, ovvero l’incapacita’ dell’uomo nel raggiungere e mantenere l’erezione, colpisce circa l’8 -10 % della popolazione maschile tra i 18 e i 60 anni.

    La buona notizia è che però, con terapie adeguate, in molti casi è una condizione del tutto risolvibile.

    I fattori di rischio maggiore, che possono portare all’impotenza sono:

    -il fumo

    -l’alcolismo

    -alcuni farmaci

    -malattie croniche come il diabete o l’insufficienza renale

    -interventi chirurgici

    Dopo un consulto con uno specialista, se non si riscontrano problemi ti tipo psicologico, si affronterà una terapia fatta di farmaci e sostanze vasodilatatrici.