In estate è più facile tradire: ecco perché

tradimento estivo

In estate c’è sempre aria di tradimento, soprattutto durante le vacanze. Sono molti i partner che si lasciano andare a qualche peccatuccio extraconiugale, magari perché la moglie (o il marito) sono in vacanza con gli amici o la fidanzata è via con i genitori. Ma è solo la lontananza ad alzare la voglia di scappatella o c’è qualcosa di più? Abbiamo trovato la risposta in un recente sondaggio condotto dello IES – Istituti di Evoluzione Sessuale, che ha fotografato un costume nazionale estremamente diffuso.

La lontananza alimenta il tradimento

Sicuramente la lontananza dal partner gioca un ruolo fondamentale. È abbastanza un atteggiamento immaturo, ma capita tutti – una volta soli – di voler provare il brivido della singletudine. Uscire con gli amici, magari dire cavolate, bere un bicchiere in più e rientrare a casa tardi, senza sentirsi in dovere di fare la cosa giusta o di prendersi una lavata di capo per aver trasgredito alle semplici regole di coppia. In questa situazione, sale l’euforia e aumentano anche le possibilità di compiere qualche gesto sconsiderato. Il 65 percento degli intervistati ha dichiarato di tradire se il partner è assente. Esiste poi un 35 percento che lo fa in qualsiasi occasione, ma questa probabilmente è più una tendenza caratteriale. In questa particolare situazione si deve aggiungere un altro elemento: l’estate tiene lontani anche per lunghi periodi, favorendo gli incontri piccanti. Non tutti ovviamente sono convinti dell’incantesimo stagionale: ci sono coniugi sicuri che le scappatelle siano solo il risultato di una crisi di coppia e siano indipendenti dalla canicola di agosto. Comunque tutti pronti alla scappatella, ma anche tutti pronti a non perdonare se il partner dovesse cadere in errore. La regola del tradimento è sempre una: negare anche l’evidenza.

L’estate aumenta la libido

Non è solo la lontananza a rendere l’estate una terra di piaceri e di peccati. In questa particolare stagione estiva, infatti, tende ad aumentare il desiderio sessuale, stimolato dalla luce del sole. Sarà il caldo e la voglia di mettere in mostra, un po’ di più, il corpo, sarà che lontani dal lavoro, il desiderio di divertirsi si fa più forte, sarà anche che in vacanza c’è voglia di evadere dallo stress della routine. Secondo il sondaggio, per il 33 percento degli uomini la visione di alcuni abitini davvero corti e minimalisti rende la donna davvero sensuale. Le signore inoltre hanno ammesso di sentire la necessità di essere corteggiate: spesso i partner si dimenticano di farlo se sono impegnati in lunghe relazioni. Si possono comunque trovare tutte le scuse del mondo, ma il tradimento estivo è un tradimento come gli altri. Alcuni fedifraghi professionisti sono convinti che l’infedeltà è tale solo se la si confessa al partner. Voi ci credete? Ultima piccola chicca: sapete chi sono i traditori per eccellenza? Per le donne ci sono gli animatori, per gli uomini le vacanziere solitarie.

Segui Pour Femme

Mercoledì 27/06/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su