Incapacità di amare: 7 motivi per cui è così diffusa

L'incapacità di amare è molto diffusa, complice una società particolarmente narcisista che ci ha reso meno empatici. Ecco allora 7 motivi per cui non siamo più capaci di amare.

da , il

    Incapacità di amare, 7 motivi per cui è così diffusa. E’ difficile tratteggiare la personalità di chi non sa amare, anche gli individui meno sospetti ne sono soggetti. Non solo misantropi e solitari cronici, ma persone normali, socievoli, divertenti. Il disturbo, a dispetto dell’apparenza, segue le medesime dinamiche: l’ego non è disposto al compromesso e non appena si presenta la possibilità di amare, che implica la necessità di lasciarsi andare, la persona si sente in pericolo. Le reazioni sono diverse: da chi si chiude in se stesso a chi reagisce con rabbia o con assoluta freddezza. Ma perché è così diffusa?

    Il narcisismo individuale

    I narcisisti tendono a rispecchiarsi negli occhi altrui, bisognosi come sono di ottenere consensi esterni per sentirsi a posto con se stessi. Il disturbo può insorgere per varie ragioni ed è, in ogni caso, collegato ad esperienze traumatiche di non amore. E purtoppo è sempre più diffuso.

    Il narcisismo a livello sociale

    Anche la nostra società e i modelli vincenti che propone influenzano negativamente la capacità di amare. L’egoismo domina sovrano come l’egocentrismo, che ci induce a crederci i migliori. Per non parlare dei valori vincenti: scaltrezza, furbizia, freddezza, intelligenza senza scrupoli.

    Scopri quando il narcisismo diventa patologico

    Il perfezionismo esasperato

    Una relazione di coppia implica la necessità di lasciarsi andare e di accettare il partner per quello che è, a dispetto degli inevitabili difetti. Più un individuo è perfezionista, più faticherà ad abbandonare la propria rigidità interna.

    La solitudine

    Una persona che vive in solitudine per molto tempo tende ad abituarsi a ritmi tutti suoi, che fatica a modificare. Quando questo accade è particolarmente difficoltoso far entrare nella propria vita un partner, che inevitabilmente porterà scompiglio.

    Le ferite infantili

    Chi nell’infanzia non ha ricevuto abbastanza amore faticherà, in età adulta, a lasciarsi andare a questo sentimento. Come un bambino che teme di essere tradito una seconda volta.

    Scopri 6 segnali che ti aiuteranno a capire se hai paura di amare

    L’assenza di empatia

    In un mondo votato alla competizione, in cui vengono premiati i cosiddetti vincenti, individui spesso disposti a tutto pur di brillare, l’empatia viene meno. E ciò determina una minor capacità di immedesimarsi con le persone, a partire dal proprio partner.

    La paura diffusa della sofferenza

    Centrati come siamo su noi stessi, fatichiamo a immedesimarci nell’altro e a capire che la vera forza non sta in chi rifugge l’amore ma in chi è capace di viverlo fino in fondo, senza paura di essere deluso.