Infedeltà, quali sono gli indizi del tradimento?

da , il

    indizi tradimento

    Scoprire un traditore non è molto semplice, spesso però avvertiamo che qualcosa non va. Ci sono persone che sostengono di non essersi accorte di nulla e allora le possibilità sono due: lei/lui sono davvero dei falsi colossali e degli attori pazzeschi o forse sono i partner traditi che non vogliono vedere tutti quei ritardi, quelle bugie dell’ultimo minuto. Mettono la testa sotto la sabbia perché è più facile fingere che tutto vada bene, che metabolizzare la delusione. Bene, se avete voglia di camminare a testa alta e guardare con attenzione il partner negli occhi esistono dei segnali che non potete evitare di tenere in considerazione.

    Secondo la psicologa statunitense Diana Kirshner esistono alcuni indizi inequivocabili che consentono di capire se il partner è uno dei quei fedifraghi irrecuperabili, destinati cioè a tradire ora e sempre, possiamo anche chiamarli traditori seriali, o magari si è momentaneamente perso in una scappatella e può capitare a chiunque.

    La prima cosa sono i ritardi e i piccoli viaggi di lavoro: se non ci sono mai stati e fa un lavoro di ruotine, bisogna sospettare. Poi guardate con attenzione gli scontrini, quelli sono un segnale chiaro, soprattutto se di albergo. Infine, il segnale più importante: non fate più o poco l’amore.

    Consapevoli del tradimento che si fa? Come si capisce se è davvero pentito? Intanto si deve assumere la responsabilità di ciò che accaduto, mostrarsi devoto a voi, tagliare i ponti con l’amante e ripartire da dove avevate lasciato. Se lo amate, non mollate. Provateci, fatelo almeno per voi… poi si vedrà.

    Dolcetto o scherzetto?