Innamorarsi non conviene? Andiamo oltre il cinismo

da , il

    Innamorarsi non conviene? Andiamo oltre il cinismo

    Innamorarsi non conviene? Dopo una delusione, una storia finita male, un amore eterno rivelatosi fallimentare, lasciarsi andare di nuovo a questo sentimento così travolgente risulta difficile. Perché l’amore crea incertezza e in alcune fasi della vita si è ancora troppo sottosopra per ricominciare a stravolgere tutto. Ma capita che bussi alla porta quando meno ce lo si aspetta e allora che fare? Andiamo oltre il cinismo.

    Capita la delusione e per anni non hai più voglia di guardarti intorno. E’ facile, automatico, convincersi che tanto l’amore fa solo male e allora meglio rimanere soli. Ma l’amore bussa alla porta quando vuole, spesso senza alcun preavviso, e vale la pena rispondere all’appello. Perché l’amore ha la capacità, rara, di mettere tutto a soqquadro, in primis quelle certezze che tanto ci fanno sentire al sicuro, e che tuttavia sono limitanti per la nostra crescita.

    L’amore può prendere direzioni diverse ma se si ha il coraggio di viverlo, è un ottimo strumento terapeutico. Perché apre gli orizzonti e ci mette in contatto con parti nascoste di noi stessi, per paura, per pigrizia, per comodità. L’altro non è noi ma in parte sì, quasi uno specchio di pregi e difetti che spesso non ci riconosciamo. E’ una porta che ci consente di guardarci dentro, di esplorare gli angoli più reconditi della psiche, di scoprire il potere della generosità, del desiderio, della condivisione. Ma quando si è delusi domina sovrana la paura. Di farsi male. Di doverci riprovare ancora senza alcuna garanzia di successo. Di dover condividere i propri spazi. E allora si rinuncia in nome di se stessi.

    Certo, uscire con un ragazzo dopo tanto tempo non è automatico ed è normalissimo aver bisogno di tempo per rielaborare il lutto della separazione. Si chiama proprio così, lutto. Il cinismo subentra quando il tempo per rimarginare le ferite non passa più, dura eternamente. E allora il rischio è quello della fossilizzazione perché stare soli ha i suoi vantaggi, non bisogna condividere nulla, tantomeno gli spazi e la propria privacy. Stare insieme comporta compromessi, responsabilità, ma soprattutto capacità di lasciarsi andare, di emozionarsi. Non è obbligatorio, ognuno fa le proprie scelte, purché non siano dettate dalla paura che minaccia chi ha eletto la delusione a eterna compagna.

    Ma allora vale la pena andare oltre il cinismo? La risposta degli esperti e degli psicologi è affermativa perché non c’è strumento di crescita migliore dell’amore. Favorisce anche l’altruismo!