Invitare a cena la suocera, i consigli

da , il

    cena suocera

    Una cena con la suocera, cosa preparare? Certo è un banco di prova notevole e di sicuro se lei (la mamma del vostro partner) rispetta gli stereotipi con buone probabilità vi farà la radiografia. Quella mensola in alto non è stata spolverata, la tavola non è ben apparecchiata e la camicia del figliuolo non è stirata a dovere. Per farla tacere e soprattutto per addolcire il suo sguardo critico, è bene prenderla per la gola. Dimostrate di cavarvela. È ovvio non sarete mai brave come lei, ma potete competere alla grande.

    I consigli arrivano direttamente dagli esperti dell’osservatorio internazionale Mauri Lab dal sito Wellness Cucina: se i genitori di lui sono persone alla mano, è bene sdrammatizzare la situazione avvisando i “suoceri” che il frigorifero purtroppo non offre molto, ma con un po’ di fantasia e grazie all’esperto aiuto della mamma (di lui) è possibile mettere insieme qualcosa di buono

    Ecco, la prima cosa è coinvolgerla. Chiedete aiuto a lei, che ha così tanta esperienza. E provate a rifare una ricetta delle sue, così da verificare se avete ben capito. Le dimostrerete di essere interessate a conoscerla di più e che la stimate.

    Per la tavola, usare piatti e posate di tutti i giorni: non dovete creare formalismi, che tendono a dividere. Ovviamente tutto deve essere ben curato. Se in cucina ve la cavate, non fate comunque dei salti pindarici, preparando piatti esotici, che possono non piacere. Non fatevi mancare un dolce e un ammazzacaffè perché aiutano la socializzazione e soprattutto a dimenticare ogni ansia accumulata.