L’amore ai tempi di WhatsApp

da , il

    Messaggistica-istantanea

    Niente più sms nè attese interminabili, l’amore ai tempi di WhatsApp ha decisamente mutato registro! Questo è quanto suggerisce anche il cortometraggio di Francesco Leone dedicato proprio a WhatsApp, il programma di messaggistica istantanea più in voga del momento. WhatsApp ha davvero rivoluzionato il mondo dei sentimenti, qui tutto è possibile, scriversi e spiarsi è gratuito, veloce, immediato e diretto. Se sino a qualche anno fa le giovani generazioni di innamorati trascorrevano ore rimuginando sul significato di un sms e altrettanto tempo per idearlo, con l’ingresso della messaggistica istantanea tutto è inesorabilmente cambiato. WhatsApp non lascia spazio al mistero, si sa persino se l’interlocutore è online, se ha già letto o meno ciò che ha ricevuto, l’amore è “fortunatamente” o “sfortunatamente” alla luce del sole.

    Niente più privacy con WhatsApp

    Il sistema di messaggistica più in voga del momento ha sostituito definitivamente i vecchi sms, spazzando via qualunque residuo di romanticismo e soprattutto di privacy. Con WhatsApp è infatti possibile controllare ogni mossa dell’ interlocutore, si tratti di amanti, compagni di vita o semplici spasimanti. WhatsApp sarà anche veloce e utile ma ha instillato mille dubbi nelle coppie di tutto il mondo… e sembrerebbe che siano gli uomini più sospettosi delle donne in fatto di tradimenti! Ecco le tipiche domande da sindrome di WhatsApp: “Perchè lui/lei è ancora online se mi ha salutato dieci minuti fa dicendo che andava a letto? Come mai ha detto di non aver copertura e adesso chatta online? Perchè sta scrivendo un messaggio ma non mi risponde?”. Che tutto ciò sia un bene o un male nessuno può dirlo, nel frattempo meglio dare un’occhiata al cellulare, non sarà mica arrivato un messaggio!

    Il cortometraggio di Francesco Sole dedicato all’amore su WhatsApp

    Una celebrazione delle ansie sentimentali, così Francesco Sole ha definito “L’amore ai tempi di WhatsApp”, il cortometraggio di youtube che ha fatto letteralmente impazzire milioni di italiani. Duecentomila visite in pochi giorni non sono affatto roba da poco per un filmetto da dilettanti, realizzato in appena tre giorni! Secondo il giovanissimo autore la gente ha apprezzato particolarmente il video perchè si è identificata nelle situazioni narrate. D’ altronde l’idea di descrivere le folli dinamiche amorose dei tempi moderni gli è venuta ispirandosi proprio alla realtà, è infatti risaputo che WhatsApp è il sistema di messaggeria istantanea che va per la maggiore. I primi ad essersi accorti del video sono stati Eugenio Scotto e Frank Matano, che colti dall’entusiasmo hanno subito iniziato a condividerlo coinvolgendo in brevissimo tempo tutto il Bel paese. E che successo, date un’occhiata…

    Dolcetto o scherzetto?