L’amore finisce se il partner sta male

da , il

    L’attrice morta di Cancro

    Questa è davvero una brutta notizia e mi fa un po’ riflettere sul valore dell’amore e sulla concretezza di certi rapporti di coppia. Aumentano le probabilità di separazione o di divorzio, se uno dei due coniugi si ammala gravemente. E il matrimonio è sette volte più a rischio se lei a non stare bene. Un dato che sconvolge, ma che è stato diffuso da un’autorevole rivista (Cancer), a seguito di uno studio dei ricercatori del Seattle Cancer Care Alliance. Il mito che l’amore supera tutto e che resiste a qualsiasi difficoltà forse è solo un’illusione o è talmente raro che non tutti abbiamo la fortuna di incontrarlo?

    I dati dimostrano che circa il 12 per cento delle coppie va incontro a divorzio o separazione se uno dei due coniugi sviluppa il cancro. Ma ben il 21 per cento delle coppie tende a separarsi quando ad ammalarsi è lei, mentre soltanto il 3 per cento dei matrimoni s’infrange se è l’uomo.

    Le coppie che resistono meno sono quelle giovani, mentre i coniugi anziani o sposati da lungo tempo sembrano reggere meglio l’impatto. Per quanto riguarda invece la realtà italiana, non ci sono molti dati sul nostro paese.

    Secondo le stime fornite dall’Aiom (Associazione italiana di oncologia medica) nei mesi scorsi il 25 per cento delle 400mila italiane ad oggi guarite dal cancro al seno ha chiesto la separazione perché il coniuge si è dimostrato inadeguato ad affrontare la prova. Ma c’è un modo per superare il trauma di una malattia così grave? Farsi aiutare da uno psicologo, comunicare con il partner e non perdere l’intimità.

    Foto tratta da photobucket.com