L’amore può costare caro

da , il

    fidanzati costo amore

    L’amore può essere molto costoso e non solo perché quando si è in coppia si tende a spendere di più per l’altro o ad uscire più spesso, frequentando locali e ristoranti. Anche proteggersi dalle malattie o dalle gravidanze indesiderate ha un costo, seppur minimo rispetto a quello che potrebbe voler dire fare i conti con un’infezione o l’arrivo di un bimbo al momento sbagliato. Ma il costo dell’amore è anche un costo di genere: un tempo un uomo (e in alcuni paesi è ancora così) valeva decisamente di più di una donna.

    Tanti pezzettini di uno stesso puzzle, perché c’è poco da fare la sessualità non è un aspetto legato solo ai sentimenti. Pensiamo poi a un altro aspetto, quello della prostituzione: i favori di una donna vengono sempre retribuiti in maniera decisamente superiore. Seppur esista anche l’altro aspetto della medaglia: sono meno le signore che scelgono un gigolò per passare la serata, rispetto al numero di uomini che vanno con una escort.

    Il 35% dei rapporti di coppia studiati, Mark Regnerus e Jeremy Uecker della University of Texas a Austin, sono diventati attivi sessualmente entro due settimane, e il 48% entro un mese. Questo indica che l’aspetto intimo ha perso valore: una volta non ci si concedeva velocemente a una persona, si voleva qualche garanzia in più, oggi invece, è tutto molto più libero, anche se le coppie bianche esistono.

    Questo cosa può voler dire? Intanto che i rischi per la salute crescono quotidianamente e poi che in effetti abbiamo imparato a non ragionare solo pensando all’amore fisico, quello è qualcosa che fa parte dei rapporti, ma non è più vincolante. E poi che esistono più amori per ogni persona.