L’uomo casalingo piace alle donne

da , il

    casalingo uomo coppia

    Le donne perdono lo scettro della casa. Sono gli uomini a essere sempre più disposti a farsi in quattro per sistemare il nido d’amore. Aumentano i casalinghi, orgogliosi di ricoprire questa mansione che per anni è stata tipicamente femminile. A dimostrazione di questa nuova tesi è stata la partecipazione al congresso dell’AsUc, Associazione Uomini Casalinghi. Un uomo in casa non solo solleva la donna da una fatica doppia, ma dona anche al rapporto di coppia un po’ più di serenità. Ma non è tutto. È un fenomeno sociale che sta contagiando sempre più persone, portando nuove tendenze e un nuovo modello maschile.

    I nuovi maschi, non sono né mici né machi, ma seri e al tempo stesso ironici, capace di ascoltare, di mettersi in discussione. Descritto così sembra proprio l’uomo che tutte le donne vorrebbero, ma sarà proprio vero? Certo le nuove tendenze si trascinano dietro un numero maggiore di single, divorziati e mogli che lavorano, gli uomini che prendono in mano le redini dell’economia domestica e sono obbligati a mettere da parte il machismo.

    Secondo i dati Inail, gli iscritti nella categoria ‘casalinghi’ sono 22.600. Comunque, una volta che si appropriano delle regole domestiche, i neo-casalinghi (anche part time) sono pronti a dichiarare di trovare un certo piacere ad essere i ‘re’ della casa.

    Coloro che hanno ancora molto da imparare, possono frequentare l’associazione e soprattutto i corsi di economia domestica. L’appuntamento è il 25 ottobre a Milano e l’11 novembre a Bologna.