L’uomo con la pancia dà una sensazione di affidabilità e onestà

da , il

    Russell Crowe

    Il gladiatore ha messo una bella panza in questi anni. Negli ultimi film, dimostra un fisico appesantissimo e dei muscoliche non sono più scolpiti come qualche anno fa. Devo dire che non sono mai stata una sua fan, nonostante creda che sia un bravissimo attore, però questa pancina è rassicurante. C’è un detto che dice “uomo di panza, uomo di sostanza”. E probabilmente non sono l’unica a pensarla così. Gli elettori preferiscono gli uomini politici che prendono il proprio impegno “di pancia”, più che di petto. Viceversa, i politici donna più popolari sono quelli che hanno un fisico da ‘velina’. La solita discriminazione sessuale.

    A sostenere questa teoria è uno studio dell’Università del Missouri pubblicato sulla rivista Obesity. I ricercatori hanno in pratica scoperto che le persone associano ai politici uomo grassi caratteristiche come affidabilità e onestà. Pensiamo nel caso Italia a Prodi (che non è grasso): è stata la sua aria da uomo della porta accanto (ribattezzato mortadella) a dare fiducia al Paese.

    L’elettore infatti guarderebbe anche all’aspetto fisico per valutare il grado di stress che un politico e’ in grado di affrontare. La ricerca è stata condotta negli Stati Uniti, ma si pensa che i risultati possano valere anche per tutte le altre società occidentali che hanno simili ‘stereotipi’ circa l’aspetto. Le candidate donne in sovrappeso, invece, hanno avuto punteggi bassi rispetto sia agli uomini che alle donne snelle.