L’uomo ideale? Quello che sa ballare

da , il

    Shall we dance?

    Ciò che conta è che sappia ballare. Non l’ho mai ritenuta una caratteristica fondamentale, ma secondo un gruppo di psicologi evoluzionisti della Northumbria University, l’uomo ballerino ha sicuramente qualche chance in più di conquistare una donna. Ma come mai il ballo è un’arma di seduzione? I medici sono convinti che la scelta del partner abbia radici nella storia dell’essere umano. Le donne, anche se non ne sono consapevoli (oppure sì), non cercano solo un compagno, ma qualcuno con cui mandare avanti la specie, con cui avere figli. In questo contesto hanno analizzato la capacità di saper ballare. Cosa hanno scoperto? Seguiteci e lo scoprirete.

    I ricercatori hanno filmato con 12 telecamere un gruppo di ballerini non professionisti, tutti uomini ovviamente, che si muovevano al ritmo dei tamburi. Con un programma hanno applicato le movenze di questi signori su degli avatar e poi il nuovo filmato è stato dato in visione a un gruppo di donne. Le signore dovevano dare un voto, da 1 a 7 ai movimenti e di conseguenza esprimere un giudizio sui ballerini.

    È stato scoperto che le donne prediligono un certo tipo di movenze, non ripetitive, ma varie, come sapersi flettere, inarcare o piegare. La parte del corpo che le signore hanno guardato con più attenzione è quella del tronco, più collo e testa.

    La spiegazione scientifica di questa passione sta nel fatto che un uomo che balla è un uomo sano e in forma e potenzialmente in grado di dar vita a una prole altrettanto sana. C’è chi sostiene che siano anche più bravi a letto.

    Non importa che tipo di musica ci sia, anche quella da discoteca va benissimo per corteggiare. Certo un tango con Richard Gere sarebbe molto meglio, che ne dite?