La differenza d’età in amore conta davvero?

La differenza d'età in amore conta davvero e perché? Cerchiamo di capire se le relazioni di questo tipo possono funzionare, in che modo, quali sono i pro e i contro, e quando la differenza d'età può diventare un problema insormontabile per la coppia.

da , il

    La differenza d’età in amore conta davvero?

    La differenza d’età in amore conta davvero? Di solito si pensa che generazioni diverse non abbiano molto da dirsi e soprattutto non riescano a comunicare con lo stesso linguaggio. Superato questo ostacolo, il secondo è l’accettazione sociale. Purtroppo è facile dare giudizi affrettati su questi rapporti di coppia, del tipo: “Quel signore sta con una che sembra sua figlia”, “Lui è così giovane e carino, cosa ci trova in quella nonna?”. La volpe al piccolo principe però aveva detto: “l’essenziale è invisibile agli occhi”. Forse dovremmo ricordarlo più spesso. Detto questo, c’è una giusta differenza d’età in amore e quanto conta?

    Se lei è più grande di lui

    I baby fidanzati, o toy boys, sono una moda degli ultimi anni o forse solo il sintomo che qualcosa sta cambiando. Le donne con un fidanzato più piccolo si scoprono più forti, più emancipate, meno bisognose di protezione e allora spopolano le unioni con uomini più giovani. Anche se le motivazioni non si esauriscono a questo: a volte, secondo la psicologia, subentrano anche la voglia di riscoprire la propria femminilità e il proprio potere seduttivo. Conquistare un giovincello aumenta l’autostima! E allora ben vengano le relazioni con lei più grande di lui.

    Nel mondo delle celebrities, a partire da Hollywood, le coppie vip con notevole differenza d’età sono sempre più numerose e rispetto a un tempo, quando era lui più grande di lei, le cougar hanno la meglio. Anche se ora la storia è finita, Demi Moore e Ashton Kutcher, 16 anni di differenza, si sono amati per lungo tempo. E che dire di Mariah Carey e Bryan Tanaka, più giovane di lei di 13 anni. In tutt’altro ambito pensiamo a Brigitte Trogneux ed Emmanuel Macron, ministro dell’Economia francese, che ha 20 anni meno della partner. Insomma, le coppie con lei più grande di lui spopolano a tutte le latitudini.

    Quando lui è più grande di lei

    La differenza d’eta nelle coppie famose è molto diffusa. Abbiamo già sbirciato tra le coppie in cui lei è più grande di lui ma succede anche che sia lui molto più grande di lei. Pensiamo per esempio a Charlotte Casiraghi e il compagno Gad Elmale, attore comico francese di 15 anni più vecchio. O ancora Sybille Szaggars e Robert Redford, separati da 20 anni di differenza. E infine come dimenticare Beyoncé e il suo amatissimo Jay-Z, di 12 anni più vecchio.

    Le relazioni in cui lui è più grande di lei, a meno che la donna non l’abbia scelto per colmare bisogni affettivi legati alla figura paterna, nascono perché gli uomini di una certa età hanno un fascino senza pari per le giovani donzelle. Più maturi, meno mammoni (in teoria), più autonomi mentalmente ed economicamente, più sicuri di sè, più abili tra le lenzuola… che conta!

    La differenza d’età in amore conta?

    Secondo la psicologia la differenza d’età in amore conta, ma questo non significa che sia un aspetto negativo. Difatti le coppie in cui lui o lei sono più grandi del partner permettono a entrambi di osservare il mondo da punti di vista diversi, mettendoli a confronto e stimolando reciprocamente la voglia di sperimentare qualcosa di nuovo. Il problema semmai sussiste quando le diversità diventano insormontabili e uno dei due, o entrambi, si chiude rispetto all’altro, impedendo quindi lo scambio. E’ chiaro perciò che la differenza d’età in una coppia ha pro e contro, a seconda di come i due partner la gestiscono. Ma in fondo non vale la stessa cosa nelle coppie di coetanei? Non sempre si condividono le stesse prospettive, dipende da caso a caso. Invece per quanto riguarda la differenza d’età a letto, i pro sono sicuramente più numerosi dei contro. Perché il partner più maturo di solito ha più esperienza e questo aspetto risulta particolarmente apprezzato dal compagno più giovane.

    La differenza d’età ideale in una coppia

    Quando la differenza di età è troppa? Ed esiste una differenza d’età ideale? A quanto pare no. Ci sono coppie che hanno moltissimi anni di differenza e riescono comunque a sintonizzarsi sulla stessa lunghezza d’onda. Tuttavia quando la differenza è abissale, parliamo di 40-50 anni, qualche problema rischia di presentarsi. Perché un partner anziano potrebbe non soddisfare da un punto di vista prettamente fisico il compagno/a. Inoltre una persona di una certa età normalmente inizia ad accusare disturbi fisici di vario tipo che possono appesantire la storia d’amore e in questi casi la differenza d’età può diventare un bel problema.

    Dolcetto o scherzetto?