La difficoltà di dire “ti amo”

da , il

    Talvolta ci si perde davvero nelle cose semplici, in quelle facili che dovrebbero essere naturali. E’ forse la paura di essere ferite o quella di sentirsi vulnerabili. Dire “Ti amo” per molte persone è uno scoglio enorme e può anche mettere in crisi un rapporto.

    Il contesto affettivo nel quale cresciamo gioca un ruolo fondamentale nell’espressione dei sentimenti. Ci riuscirà difficile trasmettere a parole l’amore se non abbiamo sentito i nostri genitori o le nostre figure di riferimento esprimere le proprie emozioni. Ovviamente non è una regola ferrea, ma già da bambini assorbiamo una sorta di educazione alla parola amore.

    Quelli che non riescono a comunicare, in realtà hanno spesso molta voglia di farlo. Non so a voi, ma a me succede spesso di sentirmi divisa tra quello che vorrei dire (e ovviamente ciò che sento) e l’imbarazzo di dirlo. Un po’ come se le parole perdessero significato, suonassero vuote e per evitare questa musica stonata preferissi il silenzio.

    Infine, la difficoltà a dire “ti amo” ne nasconde un’altra, ancora più profonda. Una confusione rispetto a ciò che significa amare, verbo abusato. Quante volte abbiamo incontrato persone che usano la parola amore con facilità. Non siamo americani, la lingua italiana ha molti vocaboli con sfumature diverse. Impariamo a usarli.