La festa di San Valentino 2012 è stata cancellata in Uzbekistan: come faranno gli innamorati?

da , il

    uzbekistan no san valentino

    Niente festa di San Valentino 2012 per gli innamorati dell’Uzbekistan: la ricorrenza è infatti stata cancellata dal governo. Secondo fonti della CBS, tutti gli eventi e i concerti previsti per il prossimo14 febbraio sono stati eliminati, come sottolineato anche dall’agenzia ufficiale russa, Ria Novosti. Vietato festeggiare l’amore o ci sono altre motivazioni? Forse una mossa del paese musulmano che non vede di buon occhio la ricorrenza cristiana e che ha concesso solo l’evento in cui verranno declamati dei poemi dell’imperatore Mughal Babur. Ma è giusto secondo voi?

    “I cittadini della capitale si godranno reading dei poemi dell’imperatore Mughal Babur, che è morto nel 16mo secolo”, ha riferito infatti una fonte americana.

    Il governo infatti non ha mai sopportato bene questa ricorrenza cristiana, dato che la maggior parte dei cittadini uzbeki è di religione musulmana. Proprio per questo motivo tutti gli eventi legati alla festa degli innamorati sono stati vietati.

    Pensate che lo scorso anno anche il giornale Turkiston descriveva San Valentino come “l’opera di forze con fini oscuri che vogliono porre fine ai nostri valori nazionali”. Beh, direi che per due cuoricini, un mazzo di fiori e dei cioccolatini è un po’ esagerato, non trovate?