La passione si accende dopo i 30 anni

da , il

    Lipstick jungle

    L’intimità è sempre un argomento che tocca nel profondo uomini e donne. Un po’ per una questione di insicurezza, un po’ perché dalla tv e dal cinema passa sempre un messaggio di performance alle stelle. Non è però vero che solo i giovanissimi vivono la coppia in modo libero e appagante, soprattutto per quanto riguarda le donne. Secondo una ricerca, condotta dall’Università del Texas, l’età migliore per le signore è verso i 40 anni, perché proprio superati i 30 che trovano una maggior consapevolezza del loro corpo. Voi che ne dite? Vi ritrovate in questa teoria?

    I ricercatori hanno trovano una spiegazione natura biologica dato che in quella fase l’”orologio biologico” che comincia a ticchettare aumenta il desiderio delle donne. Praticamente, si sente forte il desiderio di diventare madri e questo input aumenta anche la carica erotica.

    C’è stata un’indagine che ha confermato questa teoria: su 900 donne, divise in due gruppi, quelle tra 19 e 26 anni, quindi nel periodo più fertile, e tra 26 e 45 anni, più vicine alla menopausa. Secondo la ricerca, la sensazione che la “finestra” di opportunità per avere un figlio si sta chiudendo spinge le donne verso atteggiamenti più fantasiosi.

    Devo dire che è un argomento molto incoraggiante perché spesso le donne, con l’avanzare degli anni, devono sopportare la classica discriminazione (lei diventa vecchia, lui interessante). E invece la maturità in rosa accende la passione.