NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lasciarsi con un sms: secondo la scienza lo fa la maggioranza delle coppie

Lasciarsi con un sms: secondo la scienza lo fa la maggioranza delle coppie
da in Lasciarsi, Separazione
Ultimo aggiornamento:
    Lasciarsi con un sms: secondo la scienza lo fa la maggioranza delle coppie

    Lasciarsi con un sms? Secondo la scienza lo fa la maggioranza delle coppie tra i 18 e i 30 anni. A dimostrazione che la tecnologia ha ormai un impatto pazzesco sulla nostra vita, anche se a volte sembriamo non farci caso. E pensare che fino a qualche anno fa la sola idea di lasciare con un semplice messaggio un partner sembrava impensabile o cosa da vigliacchi. Ecco che ora la situazione si è ribaltata.

    Lo studio che ha dimostrato il largo impiego di sms per lasciarsi è stato condotto su un campione di 2.712 persone comprese tra i 18 e i 30 anni, usciti da una relazione nell’ultimo anno. Gli strumenti più utilizzati sono 3: messaggio con una percentuale del 25%, social con una percentuale del 20%, telefonata con una percentuale del 15%. Meno usata l’e-mail cui ricorre l’11%. Facendo due conti si capisce che ben il 56% delle persone che hanno partecipato alla ricerca utilizzano qualche mezzo tecnologico per farla finita.

    D’altronde che fosse una soluzione accattivante lo si era capito da tempo ma il senso di colpa ci teneva a freno. Ora invece che in tanti utilizzano questi strumenti per lasciarsi, sorge spontaneo seguire la maggioranza evitando il tanto difficile faccia a faccia. Un metodo più semplice per lasciarsi che tuttavia suscita qualche dubbio.

    Perché si tratta pur sempre di rapporti umani in cui si condivide molto e ci si mette in gioco, specialmente se la relazione dura da un po’. Possibile che per chiudere basti un glaciale sms? Che ne penseremmo se anziché inviarlo, fossimo noi a riceverlo?

    D’altra parte però c’è chi giustifica l’utilizzo di mezzi come la mail perché convinto che, nero su bianco, le spiegazioni siano più chiare ed esaustive, senza il rischio di interruzioni inopportune. Che tuttavia inopportune non sono dato che in gioco ci sono sentimenti, emozioni e un coinvolgimento che va oltre l’apparenza e che necessariamente comporta delle reazioni. Meno male!

    C’è addirittura chi, tra gli intervistati, ha affermato di aver sciolto la relazione togliendo l’amicizia su facebook all’ex amato/a o bloccandolo per evitare l’arrivo di messaggi e altri commenti. Un click e tutto finisce! La maggioranza delle persone coinvolte nella ricerca avevano lasciato il partner tramite la tecnologia e tuttavia, chiedendo loro di mettersi nei panni della vittima, hanno riposto, nel 73% dei casi, di non gradire un tale trattamento giudicandolo quantomeno scorretto.

    439

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LasciarsiSeparazione
    PIÙ POPOLARI
    Oroscopo di oggi
    • Ariete
    • Toro
    • Gemelli
    • Cancro
    • Leone
    • Vergine
    • Bilancia
    • Scorpione
    • Saggitario
    • Capricorno
    • Acquario
    • Pesci