Le 8 cose che una donna di 30 anni cerca in un uomo

Scopriamo quali sono le 8 cose che una donna di 30 anni cerca in un uomo. Cambia l'età e cambiano i gusti sentimentali perché è risaputo che le trentenni, in un partner, prestano attenzione ad aspetti diversi rispetto alle giovanissime. Di solito prediligono uomini più maturi e meno dannati, stanche di doverli rincorrere. Ecco allora le 8 cose che cercano.

da , il

    Quali sono le 8 cose che una donna di 30 anni cerca in un uomo? Passati gli enta, le cose cambiano anche dal punto di vista sentimentale, soprattutto se si è donna e non si ha ancora trovato l’anima gemella. Perché se a 20 anni l’amore è sinonimo, principalmente, di passione e trasgressione, a 30 si ha voglia di stabilità nel rapporto di coppia e di uomini maturi che non dipendano dalla mamma né abbiano bisogno di fare i dannati per risultare affascinanti. Anche perché, data l’età, risultano piuttosto ridicoli.

    La complicità

    Cosa cercano le trentenni in un uomo? Innanzitutto la complicità perché sono stanche di dover rincorrere il dannato di turno e hanno voglia di un partner maturo, che le faccia ridere, a volte arrabbiare, ma che nonostante tutto si riveli un grande amico.

    La maturità

    Cosa vogliono le donne di 30 anni? Spesso si pensa che la maturità sia sinonimo di noia ma non è affatto così. Un uomo maturo semplicemente non ha bisogno di fingersi eternamente giovane, è consapevole di sé, sa dove vuole andare e con chi vuole stare. Per questo è ambito dalle trentenni di oggi.

    La responsabilità

    Diretta conseguenza della maturità è la responsabilità, che rende l’uomo molto affascinante e soprattutto adatto per fare sul serio, senza tira e molla. Le donne a 30 anni spesso desiderano un minimo di stabilità affettiva.

    L’ironia

    Cosa piace alle donne di 30 anni? Sicuramente l’ironia. Perché aiuta a sdrammatizzare e specialmente nelle storie durature, ce n’è bisogno. Il rischio di annoiarsi e di perdere l’entusiasmo strada facendo è sempre alle porte, ma col sorriso si affronta tutto.

    La stabilità

    La stabilità equivale alla sicurezza di avere un compagno che ci vuole bene davvero, che ci stima e che è pronto a fare dei passi importanti pur di starci vicino e far crescere la relazione in modo costruttivo. Insomma, un uomo che ha voglia di impegnarsi.

    La fedeltà

    Dopo anni a rincorrere i “belli e dannati” la fedeltà nel rapporto di coppia diventa importantissima per una donna di 30 anni, che cerca una storia più stabile e duratura. Nonostante sia inevitabile che si verifichino momenti di crisi o di difficoltà, il tradimento dovrebbe essere sempre un’eccezione, e non la regola.

    La comprensione

    Un partner comprensivo è disposto a tenerci la mano anche nei momenti no, a capire la nostra stanchezza o la nostra luna storta. Non significa che debba accettare tutto passivamente ma sa venirci incontro, quando serve. Alle trentenni questo piace eccome!

    La collaborazione

    Una donna a 30 anni non cerca un bambino ma un uomo che sia suo pari anche nelle faccende domestiche o più “pratiche”. Spesso, oggigiorno, le trentenni sono impegnate fuori casa e, quindi, ambiscono a un partner collaborativo e disponibile.