Le 7 cose da non fare dopo essere state tradite

Quali sono le 7 cose da non fare dopo essere state tradite? L'adulterio crea sofferenza in chiunque lo subisca e può anche indurre una serie di atteggiamenti e reazioni che in realtà sono controproducenti. Dal desiderio di vendetta nei confronti del traditore alla tentazione di fare paragoni con l'amante e via dicendo. Ecco 7 cose che sarebbe meglio evitare se avete subito un tradimento.

da , il

    Le cose da non fare dopo essere state tradite

    Scopriamo le 7 cose da non fare dopo essere state tradite. Dopo un adulterio è normale passare un periodo di tristezza e sconforto ma ci sono cose che sarebbe meglio evitare, per esempio la vendetta. Certo, imparare a perdonare è difficile ma è la soluzione migliore per andare avanti senza troppi pensieri, che rischiano di creare pericolosi circoli viziosi mentali. Ecco allora 7 cose da non fare per recuperare la serenità dopo un tradimento.

    Sminuirsi

    Come comportarsi dopo aver subito un tradimento? Sicuramente bisogna evitare di sminuirsi perché è una tendenza diffusa. Difatti molte di noi pensano di aver in qualche modo causato il tradimento e di essere quindi colpevoli. Ma le dinamiche in gioco sono molteplici, è inutile auto-accusarsi perché le “colpe” sono raramente a senso unico.

    Indagare sull’amante

    Un’altra tentazione diffusa riguarda l’amante: il desiderio di indagare su chi sia e cosa faccia, sul perché il proprio uomo abbia scelto proprio lei, è forte ma ne vale davvero la pena? Assolutamente no.

    Buttarsi subito in un’altra storia

    Sebbene ogni caso sia a sè e possa succedere di incontrare un nuovo partner subito dopo un tradimento, sarebbe meglio far passare un po’ di tempo per rielaborare il lutto e soprattutto superarlo. Il rischio altrimenti è quello di scegliere un altro uomo per far dispetto al traditore.

    Diffidare di tutti

    Non riuscire a superare un tradimento può succedere ma cosa fare per andare oltre? Oltre ai consigli appena citati, è opportuno imparare a fidarsi di nuovo delle persone. Un tradimento infatti ci induce a perdere fiducia non solo nell’altro sesso ma in tutti, e questo atteggiamento per quanto comprensibile in un primo momento, può diventare letale a lungo termine rendendo più difficile trovare l’amore dopo il tradimento.

    Fare paragoni

    Paragonarsi con l’amante è un classico perché si pensa subito che lei abbia qualcosa più di noi. In questo modo ci si spiega il motivo che ha spinto il proprio partner tra le braccia di un’altra. Ma a che serve se non a farsi del male?

    Meditare vendette

    Cosa succede dopo un tradimento scoperto? Spesso si ha voglia di vendicarsi contro l’amante e il partner stesso, magari tradendolo a propria volta quasi a voler regolare i conti. Ma la vendetta ha i tempi contati e anziché fare bene, procura sofferenza e dolore.

    Trascurarsi

    Trascurarsi dopo un tradimento è un classico perché visto che ci si sente abbattute psicologicamente, si ha la tendenza a non prestare attenzione all’aspetto esteriore. Se per qualche tempo ci può stare, attenzione a non trasformare la trascuratezza in uno stile di vita.

    Dolcetto o scherzetto?