Le leggi più strane sul sesso in giro per il mondo

da , il

    leggi-strane-sul-sesso

    Le leggi più strane sul sesso in giro per il mondo, norme a tutt’oggi in vigore che hanno a dir poco dell’assurdo. Non serve andare in capo al mondo o curiosare nella “legislazione” di qualche remota tribù, basta volgere l’attenzione oltreocèano per accorgersi che il mondo è ancora primitivo. Dal divieto a pronunciare parole spinte davanti a una signora perbene all’illegalità dei sex toys, dal reato di adulterio alla proibizione delle effusioni in pubblico, ecco la nostra classifica delle leggi più balorde e puritane.

    Pronunciare parole spinte

    Una frase indecorosa in presenza di una signora perbene in Michigan può costare molto cara, la legge in vigore punisce tassativamente la maleducazione.

    Fare l’amore fuori dal matrimonio

    Georgia, Virginia e Massachusetts non concepiscono il sesso fuori dal matrimonio e puniscono chiunque si macchi di fornicazione con un’ammenda di 30 dollari e 3 mesi di prigione.

    Spogliarsi davanti all’immagine di un uomo

    Oxford, patria di studiosi e ricercatori, vanta una norma che vieta alle donne di denudarsi davanti a foto o dipinti raffiguranti uomini. Cultura e apertura mentale non sempre corrono sugli stessi binari.

    Tradire

    Se a Hong Kong è legittimo farsi giustizia da sé con le dovute differenze di genere (l’uomo può uccidere la fedifraga ricorrendo a qualunque mezzo, la donna solo a mani nude), in Massachusetts la legge punisce gli adulteri con 3 anni di carcere. Meno severi Georgia e Virginia che classificano il tradimento tra i reati minori.

    Fare un’orgia con madre e figlia

    In Bolivia, per la precisione a Santa Cruz, la normativa giudica illegale fare sesso, in contemporanea, con la partner e sua figlia. Ma a turno “se po’ fa’”!

    Utilizzare sex toys

    Nel moderno stato dell’Alabama è stata promulgata una legge che vieta la commercializzazione di qualunque dispositivo concepito appositamente per “stimolare gli organi genitali umani”, in parole povere i sex toys, a proposito dei quali ci sarebbero parecchi miti da sfatare. La legge in questione ha ottenuto approvazione per l’esattezza nel 1998, ovvero una quindicina di anni fa. E poi osiamo definirci civilizzati!

    Scambiarsi effusioni in pubblico

    Il Michigan detiene il primato del puritanesimo condannando, tra le altre cose, le effusioni in pubblico di qualunque natura. Baci, carezze, abbracci sono considerati delitti a tutti gli effetti, meglio andarci cauti.

    Praticare sesso anale e orale

    Le legislazioni di Alabama, Florida, Idaho, Kansas, Michigan, Mississippi, North Carolina, Oklahoma, Sud Carolina, Texas e Utah evidentemente faticano a mettersi al passo con i tempi. In tutti questi paesi vigono vergognosi divieti contro il sesso anale e il sesso orale, di cui varrebbe la pena sapere di più, nonostante la Corte Suprema si sia pronunciata a favore di tali pratiche.