Le posizioni yoga per fare bene l’amore

da , il

    posizioni-dello-yoga

    Quali sono le posizioni yoga per fare bene l’amore? Anche lo Yoga, al pari del Kamasutra, può favorire il raggiungimento dell’estasi, trasformando l’eros da semplice atto meccanico a unione spirituale. Condividere il piacere fisico è già di per sé molto gradevole, figuriamoci se ci si mette di mezzo l’anima! Se le batterie dei vostri rapporti sessuali sono scariche da tempo, niente di meglio che darsi allo Yoga di coppia, presto scoprirete un modo tutto nuovo di intendere l’amore. E se non dovesse funzionare, perlomeno potrete dire di averci provato!

    I benefici erotici dello Yoga

    Gli effetti benefici dello Yoga sono molteplici, a trarne profitto non solo l’umore ma persino l’eros. Le posizioni in grado di garantire prestazioni da urlo, favorendo nel contempo uno stato di armoniosa complicità, non hanno nulla da invidiare alle posizioni del Kamasutra, vale la pena di provare! Partiamo dagli esercizi preparatori, quelli che per intenderci dovrete sperimentare sole solette! Non sottovalutate questa fase preliminare, corpo e mente vanno addestrati a dovere prima di potersi avventurare nel magico ed eccitante mondo dello Yoga di coppia.

    Iniziamo quindi dalla posizione del gatto/mucca, semplice ma efficace: basta appoggiare mani e ginocchia per terra, facendo in modo che i polsi siano perpendicolari alle spalle e i fianchi in linea con le ginocchia. Quindi si dovrà alzare il petto e stendersi come farebbe una mucca, espirare, inarcare la schiena e tirare la pancia indietro, nei panni, questa volta, di un bel micio. I muscoli pelvici ringrazieranno!

    Secondo step: il cobra… già il nome è tutto un programma! Sdraiatevi in posizione prona, mettete le mani a terra all’altezza delle spalle, mantenendo le gambe unite. Piegate le braccia lungo il corpo e appoggiate le spalle a terra. Ispirate sollevandovi sulle braccia e incurvando la schiena. Portate indietro la testa e trattenete il respiro solo per qualche attimo. Stendetevi di nuovo a terra e ripetete dall’inizio.

    Yoga per la coppia

    Ed eccoci finalmente alle posizioni per fare l’amore. Iniziamo dagli asana (posizioni) dell’Acroyoga, in cui gravità e ascolto svolgono un ruolo fondamentale. Per cominciare consigliamo la posizione “The Front Bird”: l’uomo deve sdraiarsi sulla schiena con le gambe parallele, piegare le ginocchia in modo che le cosce siano perpendicolari al pavimento e la parte inferiore delle gambe sia sollevata a un angolo di circa 45 gradi dal pavimento. A questo punto i talloni vanno posizionati sulla parte superiore delle cosce della donna, in modo che le dita le tocchino appena il basso ventre. L’uomo deve quindi prendere le mani della donna-volatore, piegare le braccia e le gambe mentre lei si piega in avanti e porta i piedi a terra. Il volatore deve creare una linea retta tra la parte superiore della sua testa e le dita dei piedi. Nel frattempo, raddrizza le braccia e le gambe verso l’altro per sollevare di più il partner dal pavimento. Bisognerebbe rimanere in questa posizione per un pò, poi abbassare lentamente il partner a terra e fondersi nell’abbraccio.

    Altra posizione consigliata quella del loto, ideale per chi cerca un mix di dolcezza e sensualità, senza mai togliersi gli occhi di dosso. Lui siede con le gambe incrociate, lei siede sopra di lui, faccia a faccia, circondandogli la vita con le gambe e appoggiando i piedi contro le sue natiche. Il bacino della donna ondeggia, più o meno velocemente, avanti e indietro, avanti e indietro sino al raggiungimento del massimo piacere. Anche l’uomo può contribuire, sollevando e abbassando le ginocchia… l’estasi è assicurata!