Le signore diventano tecnologiche per scovare il traditore

da , il

    Oggi ho voluto prendere un po’ in giro le donne e così ho aggiunto questo contributo che mi ha fatto davvero molti divertire. Come avrete intuito parliamo di donne e tecnologia. Sia classificate delle imbranate croniche, vedete le signore che usano il microfono come telefono o peggio come macina pepe? In realtà quelle sono di un’altra generazione, le donne di oggi sono in gamba e hanno mille risorse. Lo hanno analizzato la London School of Economics e la Nottingham Trent University studiando i comportamenti di 920 coppie con un’età media di 49 anni e sposate all’incirca da 20. Non ci crederete, ma l’attitudine alla tecnologia per le signore è più sviluppata di quanto non si pensi.

    Magari non programmiamo il video registratore o lasciamo fare a lui se c’è da fare il back up del pc, ma il 14% delle mogli ha ammesso di spiare regolarmente le mail dei mariti e il 13% di leggere gli sms sul telefonino, mentre una percentuale minore (10%) ha rivelato di controllare la cronologia dei siti visitati per vedere se l’uomo frequenta pagine sospette.

    Gli uomini in questo campo sono meno furbi e solo l’8% di loro dice di leggere le mail delle mogli, mentre il 6-7% controlla regolarmente i messaggini sul telefonino e la cronologia web. Invece, in materia più pratica, come le indicazioni stradali? Anche qui le donne sono avanti. Le donne sono molto più brave nel dare e nel riceve direttive.

    Secondo lo studio della St. Joseph’s University di Philadelphia, «Gli uomini tendevano a rispondere più in fretta e a dare stime di chilometraggio sensibilmente maggiori rispetto a quelle fornite dalle donne, ma anche con più errori, mentre le donne si prendevano il tempo necessario per dare le risposte corrette».