Litigare e fare pace tra le lenzuola

da , il

    Quante volte dopo aver litigato siamo così tese che non sappiamo come stendere i nervi. C’è chi esce di casa per scaricare la tensione, chi telefona a un amico, chi invece resta solo e non parla. Ogni persona ha le sue reazione e ogni coppia le deve gestire. Alcune volte però i problemi si risolvono a letto e si fa pace in una notte di passione.

    Non avere conflitti può essere una risorsa importante fino a quando uno dei partner non incontra un forte desiderio di cambiamento. L’altro si deve adattare. Può essere scioccante e sconvolgere gli equilibri. Quando scoppia questo problema (per esempio un nuovo lavoro, un impegno improvviso) è facile che la coppia inizi a litigare, finalmente.

    Le coppie che durano discutono e devono avere regole di sostituzione e di cambiamento perché le tappe del ciclo vitale hanno bisogno di persone adeguate alle trasformazioni necessarie. Bisogna quindi imparare ad accettare l’altro.

    Questo stato di conflitto non vuol però dire che non ci sia passione e desiderio, anzi. Le cause di discussioni sono interne e quindi positivo che l’armonia si possa ritrovare tra le lenzuola. Solo alcune coppie usano i rapporti intimi come modo utile per la riconciliazione. Non utilizzate però questa tecnica per ogni cosa, potrebbe diventare controproducente.

    Foto tratte da

    tiscali.it

    medicinalive.com