Litigare per le vacanze? Capita a molti innamorati

da , il

    isola cuore vacanze

    Litigare per le vacanze capita a moltissime coppie. Fare un viaggio è una cosa meravigliosa, un fantastico momento d’amore, peccato che prima di partire molti innamorati discutano in modo molto animato. Quale destinazione, quale tipo di vacanza (romantica o itinerante), è meglio partire da soli o in compagnia, si opta per il riposo assoluto o è stimolante anche visitare qualche luogo d’arte? Tantissime iniziative e soprattutto tante opinioni diverse che spesso si scontrano e mandano a carte quarantotto i rapporti.

    Come fare quindi a gestire le vacanze. Prima di tutto mai assecondare il partner contro voglia. Meglio discutere prima, a casa, che partire con il muso e rovinare il soggiorno a entrambi. Cercate con calma un accordo, consapevoli di dovervi venire incontro.

    Se avete intenzione di risparmiare, scegliete una tecnica comune: o prenotate con largo anticipo o fate i famosi last minute. Qualcosa potrebbe andare male. È per questo che è bene scegliere di comune accordo per evitare che uno accusi l’altro. Se il tempo a disposizione è tanto, potete tranquillamente dividerlo a metà e prendere un periodo per fare ciò che desidera il partner e un periodo per togliervi qualche sfizio.

    Cosa fare se vi chiede vacanze separate? Secondo me, è un campanellino d’allarme. Non significa che debba tradirvi o che abbia in programma chi sa quali cose losche, ma scegliere di passare un periodo di pace diviso dal partner probabilmente nasconde qualche problema. Prima di dire sì o no, vi conviene indagare.