Mal d’amore, colpisce 1 italiano su 2 dopo le ferie

da , il

    Coppie al mare

    Dura tornare alla realtà dopo le vacanze, soprattutto quando si incontra l’amore. è una storia vecchia come il mondo, la maggior parte delle relazioni al termine del soggiorno non resiste alla quotidianità, ma non si parla mai di come ci si sente persi senza il partner, di quale choc sia tornare a casa e non riuscire a far altro che pensare ai momenti d’amore passati. Le categorie più a rischio sofferenza? A sorpresa gli uomini, soprattutto tra i giovani e i single di ritorno. Per 6 italiani su 10 e’ molto più facile innamorarsi durante le vacanze, anche se la delusione e’ dietro l’angolo.

    Il dato spaventa e dovrebbe anche disincentivare le persone fragili di cuore. Il 74% delle storie d’amore nate in vacanza non superano i due mesi di vita, nonostante gli ultimi ritrovati tecnologici che abbattono le distanze. Internet, gli sms e il telefonino hanno aiutato molto, ma l’amore estivo ha le ore contate.

    Un italiano su 2 al rientro dalle ferie si trova a fare i conti con un terribile “mal d’amore”. Gli uomini sono quelli a rischiare di piu’ (54%), soprattutto tra i giovanissimi (64%) e i single di ritorno (58%). Una malattia del cuore che nei casi piu’ lievi puo’ portare a depressione (87%), ansia (74%) e sbalzi d’umore (59%), in quelli piu’ gravi addirittura disturbi alimentari (13%).

    Ma perché ci si innamora in vacanza? Sembra banale, ma si ha tempo per farlo. La libertà dalle preoccupazioni e l’assenza di stress sono fondamentali per 7 italiani su 10, seguite dal risveglio dei sensi (57%) dovuto alla possibilità di scoprire il proprio corpo, dai paesaggi e dalle atmosfere più rilassanti (44%), dal clima caldo (38%) e dal maggior tempo libero a disposizione (29%).