Malattie sessuali, test per l’Hiv gratuito in piazza a Roma

da , il

    I numeri dei sieropositivi nel mondo sono davvero angoscianti e anche quelli nel nostro Paese non scherzano. Attualmente, infatti, sono 180.000 le persone Hiv positive, di cui circa 22.000 con Aids conclamato, ma un sieropositivo su quattro non sa di essere infetto.

    È quindi importante, non finiremo mai di ripeterlo, fare uso di contraccettivi di protezione, che non sono la pillola o la spirale, ma il preservativo, l’unico che permette di tutelarsi dal contagio.

    “In Italia – ha spiegato il viceministro alla Salute Ferruccio Fazio – abbiamo un’incidenza medio-alta: nel 2008 sono stati diagnosticati 6,7 nuovi casi di Hiv positività ogni 100.000 residenti. Ma dal 1996 a oggi è calata moltissimo la percezione del rischio, tanto che nel ’96 solo il 21 per cento dei malati erano ‘inconsapevoli’, oggi siamo al 60″.

    Proprio per contrastare il calo di attenzione il Ministero ha messo a punto la campagna informativa “Aids-la sua forza finisce dove comincia la tua. Fai il test!” con uno spot con protagonista Valerio Mastrandrea e la regia di Ferzan Ozpetek, che dal primo dicembre sarà su tv, radio e periodici.

    Inoltre, sempre il primo dicembre, nella Capitale per un giorno il test per l’Hiv si fa in piazza, in occasione del progetto ‘Street test: il test hiv si fa strada’ del Coordinamento Romano Hiv (associazioni che si occupano di Hiv e Aids nella Capitale) che giunge al suo ultimo appuntamento, con la presentazione dei dati della ricerca effettuata in città e la possibilità di fare il test in piazza del Campidoglio.

    In piazza del Campidoglio, inoltre, sarà presente dalle ore 09.00 alle ore 12.00 un Camper che metterà a disposizione medici e operatori del Coordinamento Romano Hiv per informazioni sulla prevenzione dell’Aids e delle altre infezioni sessualmente trasmesse. Sarà possibile, inoltre, effettuare gratuitamente prelievi per il test Hiv e saranno distribuiti materiale informativo e preservativi.