Malattie veneree, tradimento e divorzio: è colpa di Facebook

Malattie veneree, tradimento e divorzio: è colpa di Facebook

    aids fiocco

    Ogni tanto ho come l’impressione che tutti i mali del mondo siano imputati, di recente, a facebook. Mi lasciano sempre molto perplesse queste notizie, perché credo che ci sia una responsabilità personale che internet e i suoi social network siano solo degli strumenti. Eppure, secondo quanto sostiene il Telegraph, il ritorno di una grave malattia venerea, la sifilide, è da associare proprio a Facebook. L’utilizzo del social network, affermano i detrattori, favorirebbe infatti le conoscenze online, e di conseguenza gli incontri occasionali.

    Ma non è tutto, perché sono tanti i problemi che vengono relazionati a questa comunità. Da uno studio condotto da Mintel, una società di ricerche di mercato, emerge che oltre la metà degli adulti che utilizzano siti come Facebook ammette di passare più tempo in chat di quanto ne trascorra parlando – dal vivo – con amici e familiari. Quindi contribuisce all’alienazione.

    Poi è tra le cause di divorzio dovute ai tradimenti – presunti o reali – tramite web. L’utilizzo di Facebook riguarda, nel Regno Unito, un quinto di queste.

    Gli avvocati accusano il social network di mettere in contatto le persone con i vecchi amici e permette agli utenti di dar vita a nuove amicizie online.

    Foto tratte da
    adnkronos.com
    stetoscopio.net
    lastampa.it

    251

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmoreRapportiStare insiemeTradimento