Manipolatori affettivi: come riconoscerli in 6 mosse

Ecco come riconoscere in 6 mosse i cosiddetti manipolatori affettivi, uomini che ci succhiano la linfa vitale, e non solo, fingendosi buoni e amorevoli, perlomeno agli inizi.

da , il

    Manipolatori affettivi, scopriamo come riconoscerli in 6 mosse. Prima di poterti sbarazzare di un eventuale manipolatore o prima di cadere nella sua trappola, è importante non solo rafforzare il tuo livello di autostima, ma anche avere una mappa di orientamento che ti permetta di riconoscerlo e stanarlo. Perché se lo confondi con un tipo normale, è facilissimo cadere in inganno. Ecco allora i nostri 6 suggerimenti per riconoscere i manipolatori affettivi.

    Scompaiono senza motivo

    E’ un loro tipico atteggiamento ma non succede una volta o due, bensì puntualmente. Si fanno sentire, ti vedono e non appena vi lasciate, ecco che il cellulare non è più raggiungibile. E così rimane a lungo, tanto da farti pensare che abbia cambiato idea. Il problema è che il manipolatore, uomo da evitare, prima o poi ritorna e si ripete lo stesso copione.

    Ti fanno sentire in colpa

    Qualunque sia la ragione, alcuni manipolatori giocano sui tuoi sensi di colpa per farsi gli affari loro. C’è quello che ti fa sentire una nullità illudendoti che senza di lui non andrai da nessuna parte, e quello che ti manipola indirettamente facendo la vittima.

    Ti succhiano il sangue

    No, non sono vampiri assetati di sangue ma di soldi, vitalità e tutto ciò che offre loro un tornaconto. Sono i classici parassiti che si attaccano a donne più ricche, nel tentativo di spogliarle di ogni cosa a proprio vantaggio.

    Sono misteriosi

    Un tratto caratteristico del manipolatore affettivo è l’aura di mistero che lo avvolge. Della sua vita si sa poco e niente, difficilmente ne parla o se lo fa, qualcosa non quadra fino in fondo. Per non parlare di amici e conoscenti che non presenta mai.

    Sono capricciosi

    Se da un lato puoi incontrare il manipolatore misterioso e assente, dall’altro c’è quello appiccicoso e capriccioso che, all’inizio sembra un tesoro, poi si trasforma in un essere meschino, molto permaloso e pessimista, sia che lo mostri o meno. Uno da amore egoista!

    Non sempre si vede ma sono malinconici

    Alcuni manipolatori tendono a nascondere la malinconia dietro atteggiamenti trasgressivi o modi di essere apparentemente ottimisti. Altri invece appaiono da subito per quello che sono, del tipo belli e dannati. Attenzione!

    Dolcetto o scherzetto?