Matrimoni in calo, fioriscono le convivenze

da , il

    crisi nozze

    I matrimoni sono in calo. Gli ultimi dati ufficiali Istat hanno dimostrato che tra il 2009 e il 2010 ci sono state 30 mila nozze in meno. Il motivo? I ragazzi si fermano in casa con i genitori molto più a lungo, perché gli studi durano più tempo e l’ingresso nel mondo del lavoro è sempre più complicato. In linea di massima, le coppie che oggi dicono sì hanno 35 anni, 10 in più rispetto a quando lo fecero i loro genitori. Se i matrimoni non stanno vivendo un periodo felice, le convivenze fioriscono: solo nel 2007 hanno superato il mezzo milione. Così come sono in aumento i bambini nati da coppie di fatto.

    Ovviamente questo non è un trend solo italiano, anche in altri Paesi europei i matrimoni sono in netta diminuzione. Tra il 2009 e il 2008, si è registrato un decremento di quasi 20.000 cerimonie (-11%), mentre quello rilevato nel decennio precedente si assestava intorno al -2. Insomma, l’amore sta vivendo una nuova stagione, chissà che presto non ci sia una legge sulle coppie di fatto.