Matrimonio, quanti partner bisogna avere prima di sposarsi?

da , il

    numero partner matrimonio

    Il matrimonio dovrebbe essere la consacrazione all’amore eterno tra due persone, quindi la monogamia, almeno come lo intendiamo noi. Questa è un po’ un’utopia, perché leggendo sondaggi e statiche risultata che numerosi italiani (e non solo) hanno avuto qualche scappatella e molti portano avanti relazioni extraconiugali. Qualcuno sostiene che prima di sposarsi è necessario togliersi qualche sassolino dalla scarpa per non avere rimpianti. È un modo anche questo per capire se tutte le voglie sono state appagate. Lo sostiene la Teoria di Bonk.

    È un sistema di calcolo ben preciso che ci informa non solo sul numero di partner ideali da avere prima di sposarsi, ma il tipo di partner. Giustamente, ci deve essere un’attrazione che vada al di là del semplice atto fisico. Ha elaborato questa tecnica di appagamento un matematico australiano che ha scoperto così il modo affinché le persone possano andare all’altare senza rimpianti.

    I partner sessuali devono essere 12 per avere le idee chiare ed essere sicuri che la persona che sarà nostra per la vita sia quella giusta. Ci vuole, tra questi dodici, un rapporto con uno straniero e possibilmente con uno famoso (non c’è bisogno che sia un vip, anche uno che ha una certa popolarità, magari sul lavoro).

    Se avete voglia, non fatevi problemi sulle differenze di età, che sia giovane o maturo. Le donne sono attratte, anche se sembra molto strano, dai bravi ragazzi: parliamo sempre di attrazione fisica, perché sotto le lenzuola spesso regalano sorprese indimenticabili. L’ultima cosa è un rapporto con l’ex. Meglio togliersi davvero tutti i dubbi per ottenere la stabilità.