Ossitocina party, per ritrovare la passione

da , il

    Per ritrovare la passione c’è chi ha pensato a una strana soluzione. Si chiama Ossitocina Party. Si tratta di una festa durante la quale gli invitati devono ingerire due pasticche di ossitocina, la cosiddetta pillola dell’amore a base dell’omonimo ormone che sarebbe responsabile di una sensazione di gioia e benessere e migliorerebbe il rapporto di coppia.

    L’ossitocina è responsabile di un senso di benessere e serenità. Di solito la produce il corpo umano soprattutto nelle donne nella fase finale della gravidanza (stimola le contrazioni dell’utero durante il travaglio) e durante l’allattamento.

    Riconosciuta da studi recenti responsabile anche di alcuni comportamenti sociali negli animali, l’ossitocina è stata studiata in merito a implicazioni con la vita sentimentale. Alcuni studi sostengono che sia una sorta di elisir d’amore, tanto che in Australia la utilizzano anche nelle terapie di sostegno matrimoniale.

    L’ossitocina è diventata così protagonista di molte feste, soprattutto in America. In California un piccolo dosaggio può essere acquistato senza ricetta. L’ormone se inalato riesce a raggiungere il sistema nervoso, mentre se assunto sotto la lingua, come avviene durante i party, la sostanza riuscirebbe a garantire solo un discreto rilassamento dei muscoli. Ma sui reali benefici dell’ormone c’è ancora molto da capire e una parte della medicina ritiene che gli effetti siano solo un placebo.