Per trovare l’anima gemella online è meglio non usare foto ritoccate

da , il

    amore online foto ritoccate

    C’è sicuramente un’anima gemella per ognuno di noi, bisogna solo trovarla. Sempre più spesso nascono gli amori su internet, grazie a incontri in chat o su siti specializzati in appuntamenti per single. Bisogna stare molto attenti alla presentazione. Purtroppo la tendenza è quella di mostrarsi per ciò che non si è. Non lo si fa per cattiveria, ma anzi per mancanza di autostima. Risultato? In molti pensano di avere un incontro con Brad Pitt e si ritrovano a cenare con il fratello obeso e decisamente più vecchio.

    Ieri abbiamo parlato delle bugie, ma c’è un altro sistema per imbrogliare. Quale? Postare la foto di una decina di anni fa oppure quella ritoccata con Photoshop. Un po’ di fianchi in più, qualche ruga in meno e così via. In uno studio dedicato all’immagine, i ricercatori della Villanova University di Philadelphia hanno scoperto che ovviamente una bella foto serve. Secondo l’indagine, chi è bello fuori, è bello anche dentro. Nel senso che le persone trovano più piacevoli gli interlocutori carini.

    C’è però da dire che alla lunga una foto non basta e anche se uscendo si può mostrare una bella forma fisica e un bel faccino, può subentrare comunque la delusione per una persona che non ha contenuti. Mentre la bellezza interiore resta e la si può trasmettere anche attraverso una conversazione online.

    Secondo il responsabile dello studio, “L’attrattiva generale della foto è positivamente correlata con l’attrattività complessiva del testo. In altre parole, coloro che sono fisicamente attraenti riescono anche a scrivere più profili attraenti. I nostri dati suggeriscono che gli individui attraenti hanno scritto testi (profili) capaci di trasmettere fiducia, ed era forse questa fiducia che in primo luogo ha segnalato una qualità alle donne”. Questa cosa dimostra che per piacere, bisogna piacersi.