Perché le donne si sciolgono davanti a un uomo che piange?

da , il

    Sono lacrime di coccodrillo. Ovviamente non è una mia opinione, anzi io davanti a un uomo che piange mi commuovo sempre, ma alcuni esperti sostengono che le lacrime dei maschietti non siano posi così sincere. Sulle donne comunque fanno davvero presa e c’è un motivo biologico: nascondono una sostanza bio-chimica in grado di scatenare un’attrazione a dir poco fatale, capace di accendere il desiderio nelle femmine. La sostanza contenuta nelle lacrime è il feromone maschile sessuale Esp1 ed è una guida per il comportamento sessuale femminile. I feromoni influenzano i comportamenti sessuali, riproduttivi e sociali in molte specie animali.

    Tempo fa un altro studio ha analizzato le lacrime ed era risultato che, dalle sostanze che contengono, sono più accettabili se scorrono sul viso dei signori maschietti, molto meno se sono le signore a versarle.

    Chissà poi perché? Probabilmente è una questione sociale. Le donne aprono i rubinetti più facilmente, trasmettendo una sensazione di debolezza e mancanza di controllo, i signori invece si liberano solo per questioni serie. È solo una teoria…

    Lo studio, inoltre, precisa che molto dipende anche dal tipo di pianto. Un occhio umido, ad esempio, suscita una reazione più positiva di un pianto disperato e senza freni. Inoltre, un uomo in lacrime emana alla donna una sorta sensibilità e profondità di spirito. Qualità spesso non reali, che spariscono con le lacrime.