Perché tu mi piaci: video d’amore impazza in rete

da , il

    Perchè tu mi piaci racconta una storia d’amore lunga una vita in pochi minuti. La voce narrante è quella di un bambino che scrive una lettera alla ragazzina di cui è innamorato e che un domani sarà sua moglie. Le dice che la vuole sposare, che le regalerà un fioraio intero (notate non un fiorellino), che la vuole portare a cena in un bel posto e darle, non uno, ma tanti baci, come quelli dei film. Il bambino inizia la sua dichiarazione così: “Mi piaci da che ti ho visto e penso che ti amo anche, lo so perché sei bella e hai le lentiggini”. Cosa c’è di più semplice? Ci facciamo tante domande e poi l’amore è qualcosa di più istintivo.

    Perché tu mi piaci è uno spot, scritto da tre giovani creativi milanesi che con questo video sono riusciti a dimostrate che una pubblicità può avere senso e forza anche senza prodotto e senza marchio. Già, perché non c’è un cliente ad accompagnare questa meraviglia. Per adesso è solo una bella dichiarazione d’amore. Dove due anziani si trovano alla fine della loro vita insieme, accanto a quella lettera che li ha fatti innamorare.

    L’originale è stato caricato sul portale Vimeo, ma lo trovate anche su Youtube. In soli dieci giorni ha totalizzato più di un milione e mezzo di visite. «Non abbiamo fatto altro che postarlo sulle nostre bacheche di Facebook e da lì si è diffuso a macchia d’olio», ha raccontato il regista Davide Mardegan.

    Questa pubblicità è diventata un cult. Il video viene cliccato in 147 paesi: praticamente in tutto il mondo. Qualcuno lo usa per dichiararsi davvero, qualcun altro lo manda via mail alla fidanzata, c’è chi trascrive il testo della lettera e lo pubblica sul proprio blog o sul proprio profilo Facebook.