Perdonare un tradimento? 5 motivi per farlo

da , il

    perdonare-un-tradimento

    Perdonare un tradimento? 5 motivi per farlo. Sarà la paura di finire come le nostre nonne rassegnate alle corna per il bene della famiglia, sarà questione di rivalità femminile, sarà il timore dell’abbandono o della delusione, sarà quel che sarà ma parlare di perdono e tradimento non suscita mai grande approvazione. Eppure l’adulterio per alcune coppie è un passaggio obbligato, un’opportunità per rimettersi in gioco e imparare ad amarsi di nuovo e meglio di prima. In questi casi il perdono (sincero) può davvero cambiare le sorti della propria vita coniugale, e non solo. Ecco allora 5 motivi per cui vale la pena concederlo.

    E’ un’opportunità di crescita personale

    “Il tradimento”, parola di esperto, “anche quando è bruciante è un’ottima opportunità di crescita e di meditazione su se stessi, sui propri bisogni e sulle ragioni che hanno spinto l’altro tra le braccia dell’amante.” Perché a volte per riscoprire la bellezza di una vita a due è necessario un brusco risveglio che rimetta in gioco le dinamiche individuali e di coppia.

    Fa bene alla salute

    Secondo uno studio dell’università americana dello Iowa il perdono sincero fa bene alla salute: la ricerca ha mostrato come il 52 % delle persone che hanno perdonato un tradimento rispetto ai restanti che hanno chiuso il rapporto, soffra meno di infarti, aritmie, ipertesione, depressione e problemi psicosomatici. «Intendiamoci: esprimere la propria collera è inevitabile ed è sano», sottolinea Roberto Todella, docente di sessuologia all’Università di Genova. «Ma dopo questo primo scatto d’orgoglio, prima di prendere decisioni avventate che possono mandare all’aria una storia ancora vitale, è bene fermarsi a ragionare.”

    Rende più forti

    Non ci si sente mai abbastanza pronti a perdonare un tradimento ma quando questo avviene si riscoprono in se stessi delle risorse inaspettate. Sono soprattutto le donne ad avere questa grande capacità forse perché più predisposte alla comprensione e al perdono. Ma non si tratta di un gesto di debolezza, anzi, dimostra nobiltà d’animo, generosità e autentica forza.

    Migliora la relazione

    Se chi viene riaccolto è motivato da una sincera volontà di cambiamento e il tradimento è seguito da un reale pentimento, il rapporto può davvero prendere il volo riattivando energie sopite che possono fare la differenza rispetto al passato.

    Genera positività

    Il perdono sincero genera positività e libertà mentale in quanto frutto di una scelta consapevole fatta in nome dell’amore. Questa forza si rivelerà importante anche in altri frangenti della vita sbloccando i meccanismi del cuore.

    Dolcetto o scherzetto?