Problemi di coppia, la parità dei ruoli manda in crisi le relazioni

donna alfa seduzione

Sono numerosi i problemi di coppia, soprattutto da quando la donna ha assunto nelle relazioni carattere dominante. È stata ribattezzata donna Alfa ed è colei in grado di “comandare” anche in camera da letto. Il termine comando va ovviamente preso con le pinze, perché sta solo a indicare un tipo di carattere che spinge le signore a chiedere ciò che desiderano e non più ad attendere che sia l’uomo a fare la prima mossa. Se questo cambio di ruoli, da una parte, è seducente, dall’altra sta facendo numerosi danni.

Il 35 percento degli uomini, infatti, entra in crisi, soprattutto se ha meno di 40 anni. A mettere in luce questa situazione è stato il 14esimo Congresso della Società europea di medicina sessuale. Ai maschi forse si sta chiedendo troppo: devono essere amanti, partner alla pari e al tempo stesso padri affettuosi. Risultato, nel tentativo di ricorrere un modello ideale, si tende a deludere le aspettative.

Non è insomma una situazione facile quella degli uomini accompagnati a donne Alfa. La ricerca è stata condotta su circa 4 mila persone, di 4 paesi diversi (Italia, Germania, Canada e Brasile), tra i 18 e i 75 anni e i risultati sono molto deludenti: solo il 12 percento dei signori ha una vita soddisfacente, anche nell’intimità. Questo probabilmente è il prezzo che le coppie stanno pagando nel tentativo di affermare la parità dei diritti.

Francesco Montorsi, ordinario di urologia all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano e membro dell’Advisory Board del Congresso, ha commentato: “La sessualità è profondamente cambiata proprio perché è il risultato di una complessa interazione tra fattori biologici, psicologici, socio-economici, culturali, etici e religioso-spirituali. I ruoli di genere non sono più chiaramente definiti e si è modificato l’equilibrio delle relazioni”.

Segui Pour Femme

Venerdì 09/12/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su