Quando lui è più vecchio

da , il

    È abbastanza comune vedere coppie con qualche anno di differenza, soprattutto quando a essere più grande è proprio lui. Anche se negli ultimi anni le donne si sono scelti ragazzi sempre più giovani, pensiamo a Demi Moore che sfoggia con orgoglio, ormai da diverso tempo, il baby fidanzato. Ma quanto lui è un po’ più vecchio come si fa a relazionarsi. Forse dovremmo chiedere a Catherine Zeta-Jones divisa dal suo Michael Douglas da ben 25 anni di differenza. Non c’è una regola precisa, ma cerchiamo di capire insieme quali sono alcune indicazioni di base. E se avete delle esperienze da raccontare, fatevi avanti.

    Non credo che il complesso di Edipo possa essere tirato in causa per tutti i rapporti: speso noi ragazzi preferiamo uomini più adulti solo perché sono più interessanti, hanno esperienza e maggior cose da raccontare. Poi di solito amano viziare la propria compagna, le riservano moltissime attenzioni perché sanno cosa desidera una donna, al contrario dei giovanotti che ancora devono scoprirlo.

    Con un uomo molto più grande ci si sente al sicuro, ci si può appoggiare a lui perché è perfettamente in grado di sostenerci, senza perdersi in un bicchier d’acqua come spesso accade a vent’anni. Bisogna fare attenzione a non instaurare meccanismi malsani: il partner non è un genitore, non bisogna assecondarlo annullando i propri desideri, non ha sempre ragione lui, ecc. E poi sappiate che se la donna è più giovane, lui vive di più.