Rapporti di coppia in crisi se l’amico del cuore è lo stesso

da , il

    briatore moglie

    I rapporti di coppia sono sempre delicati e forse dovremmo tenere ben a mente il famoso detto: tra moglie e il marito non mettere il dito. Spesso il dito non lo mette la suocera o l’amante, come spesso capita, ma un amico. Ci sono coppie, infatti, che condividono tutto, anche il famoso amico del cuore. Possono subentrare delle terribili gelosie che spesso sono anche causa di fastidiosi problemi di letto. A sostenerlo sono un gruppo di ricercatori americani.

    Quando la moglie lega troppo con gli amici storici del marito, arrivando ad avere con i confidenti del partner un livello d’intesa superiore a quello tra il compagno e i suoi amichetti, si corre il rischio calo del desiderio.

    Ma non solo, anche le défaillance aumentano, anzi, secondo gli esperti, raddoppiano. Subentra poi un altro aspetto davvero molto fastidioso: l’età. Se l’uomo vive la classica crisi dei 50 anni, questi rischi sono molto più frequenti.

    La verità è che bisogna fare un po’ attenzione ai rapporti e cercare di difenderli, anche dalle amicizie. È importante non creare stupidi triangoli amorosi o qualcuno è destinato a soffrire, così com’è importante non mischiare troppo le cose. Tra le cause di disfunzione erettile, gli esperti hanno notato che nell’uomo sano spesso subentra un fenomeno chiamato ‘partner betweenness‘, ovvero quando lui o lei condividono amici e confidenti.