Rapporti e contraccezione: italiani poco informati

da , il

    Gli italiani, lo conferma anche un recente sondaggio, sono poco informati sulla contraccezione e sui problemi sessuali. In Italia i giovani usano poco il preservativo e sanno poco sulla contraccezione. Ha lanciato l’allarme la SIGO, Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia, che sottolinea come il primo rapporto sessuale completo di una donna sia intorno ai 16 anni ma che molte ragazze ricorrono anche alla contraccezione d’emergenza, segnale chiaro che i giovani non hanno ancora le idee chiare su come attuare una contraccezione preventiva e tranquilla.

    Allarmante anche il dato che il 37% delle ragazze affronti la sua prima volta senza alcuna precauzione pensando purtroppo che il preservativo possa rovinare un “momento così magico”. Peccato che a rovinare il momento spesso e volentieri, siano proprio le conseguenze derivate da un uso sbagliato della contraccezione…

    Ma c’è anche chi aspetta per il primo rapporto intimo perché, o non si sente pronta (38%), o perché non ha ancora incontrato il ragazzo giusto (29%) o perché contraria ai rapporti prematrimoniali (19%).

    Il 63% considera l’impatto che la pillola potrebbe avere sul loro corpo come elemento primo di scelta del contraccettivo.

    Pensate che solo 53 italiani su 100 ricorrono alla contraccezione: un problema davvero importante che condiziona la vita e l’esistenza di molte persone.