Rapporto di coppia: gli uomini sono maschilisti per natura

da , il

    Ragazze, dobbiamo rassegnarci: gli uomini sono maschilisti per natura, come dimostrato da un recente ricerca. Lo studio dell’Università Milano Bicocca ha scoperto nell’uomo, un’area del cervello che avrebbe il compito di frenare gli atteggiamenti maschilisti: se però quell’area viene inibita, l’idea che hanno delle donne sarà ancora più negativa, cosa abbastanza frequente nei maschi! La ricerca è stata guidata da Zaira Cattaneo del Dipartimento di Psicologia della Bicocca e pubblicata sulla rivista Neuroimage e getta un’ombra inquietante sul cervello nei nostri cari maschietti!

    Lo studio conclude che ”gli uomini tendono ad associare elementi positivi come il successo e il prestigio al solo ambito maschile, mentre le donne non hanno pregiudizi di genere. Queste credenze non vengono generalmente manifestate a livello esplicito grazie a un’area del cervello in grado di frenarle”.

    E’ infatti stato analizzato il comportamento di 62 studenti, sia maschi che femmine: è stato chiesto loro di classificare nomi maschili e femminili con alcuni tasti del computer e abbinare poi a questi nomi le idee di ‘forza’ e ‘debolezza’.

    Tra gli uomini, la tendenza era quella di associare nomi maschili alla forza, mentre i nomi femminili venivano collegati a idee di debolezza, fragilità, indecisione.

    Lo studio effettuato ”dimostra che il controllo sugli stereotipi, quelli legati al genere ma anche alla razza e all’etnia, può essere modulato interferendo con l’attività dei lobi prefrontali del cervello. La corteccia prefrontale può essere ‘allenata’ a controllare associazioni negative acquisite implicitamente”.