Rapporto di coppia, la causa di molti litigi sono i genitori

litigare coppia amore

L’amore non è bello se non è litigarello. Magra consolazione direte voi e confermo. Vi siete mai interrogati sulle litigate che avete con il partner? Da un granello di sabbia, siete in grado di ricavare le dune del deserto e andare avanti ore a urlare furenti. Per non parlare del broncio, quello può anche protrarsi per giorni. Secondo uno studio americano il fatto di essere puntigliosi e caparbi in amore sarebbe colpa dei genitori. Migliore è stato il rapporto con mamma e papà da piccoli, più facile sarà ricomporre i dissidi e appianare le discussioni con il partner. Insomma, se avete voglia di puntare il dito contro qualcuno, avete trovato un motivo giusto.

A sostenere questa tesi sono i ricercatori dell’University of Minnesota (Usa), che hanno monitorato un gruppo di bambini nati a metà degli anni ’70 fino all’età adulta. Gli scienziati hanno scoperto che, se un genitore ha aiutato il suo bimbo a controllare e dominare le emozioni negative, il piccolo crescendo saprà gestire meglio le sue emozioni.

Certo che quando si è in due a discutere come dei matti, non è facile. Secondo gli esperti le coppie tendono a ‘reggere’ anche solo se uno dei due partner è bravo a superare i conflitti. Insomma, basta un ‘negoziatore’ per far bene alla relazione. A volte però far perdere le staffe anche all’altro non così difficile. L’amore comunque cura tutti i problemi: il marito, moglie o fidanzati possono curare gli aspetti più negati dell’infanzia.

Il gruppo di esperti ha analizzato la capacità di ogni soggetto di gestire i conflitti di coppia. Alcune coppie hanno discussioni molto intense, ma poi di solito si cercano dei punti in comune, per superare le incomprensioni, mentre in altre coppie i partner si fissano sulla propria opinione ostinatamente. È così che parte la litigata.

Segui Pour Femme

Mercoledì 23/02/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Scopri PourFemme
torna su