Rapporto di coppia: perchè alcuni non funzionano?

da , il

    L’autrice Kate Figes

    Perché alcune coppie scoppiano? Perché altre durano in eterno? Sono solo alcune delle domande che la scrittrice inglese Kate Figes si pone e allo stesso tempo rivolge a 120 persone, su e giù per il Regno Unito nel suo libro “Couples. The truth” (edito in Gran Bretagna da Virago Press). L’idea è nata da un confronto, quello tra il matrimonio (breve e triste) della propria madre e quello duraturo e felice della Figes stessa e si è quindi sviluppata andando a cercare le differenze tra le varie coppie e gli eventuali punti in comune tra le storie, quando queste si somigliano.

    La conclusione alla quale è giunta la scrittrice è che non ci sono delle motivazioni universali sul perché alcune relazioni funzionano e altre no. Forse una banalità, una cosa risaputa secondo molti, ma non per Kate che dichiara: “E’ la società moderna, con le sue distanze, le sue alienazioni, che ci spinge a cercare rifugio nella coppia e a credere agli stereotipi su romanticismo e amore. Per cui finiamo col convincerci che esistono leggi universali, uguali per tutti, che regolano i rapporti nel bene o nel male. Ma non è così”

    Ogni coppia è un universo parallelo, indipendente. E non importa se sia eterosessuale o omosessuale, quello che importa è la differenza di pensiero tra i partner che la compongono perché sono i singoli che creano le situazioni che poi guidano una coppia verso il fallimento o verso un matrimonio duraturo. E’ una questione di saper gestire il cuore. Anzi, i due cuori coinvolti perché, come ci ricorda Kate Figes, citando nel suo libro Anna Karenina: “Esistono tanti tipi di amore per quanti cuori ci sono”