Rapporto di coppia, quanto conta volersi bene

da , il

    coccole innamorati

    Il rapporto di coppia si basa su equilibri molto fragili e spesso sono mediati da situazioni sentimentali o familiari pregresse. È fondamentale quindi non solo voler bene agli altri, ma anche volersi bene. Credo che questa cosa l’abbiate già sentita: sei ti vedi bella, anche gli altri ti vedranno bella. Vale anche in amore, se sei tu il primo ad amarti, anche il partner lo farà in modo più convinto. Per manifestare i tuoi sentimenti non c’è poi bisogno di grandi cose, basta poco: un bigliettino dolce sul cuscino, un fiore o magari la cena calda la sera.

    Volersi bene significa anche accettarsi per quello che si è. Non è retorica, ma tentare di cambiare gli latri è davvero un sacrificio inutile. Non porta da nessuna parte e spesso non aiuta neanche la coppia. L’unica cosa si può realmente fare è accettare i difetti, non è facile, ma di certo più costruttivo.

    Volersi bene significa anche superare certi ostacoli, come la paura di dire ti amo o essere troppo vulnerabili. Spesso non si è così rispingenti a causa della persona che ci sta accanto, ma perché in passato qualcosa ci ha ferito. Magari è solo mancanza di stima o siamo stati abituati a non avere un giusto rapporto con la fisicità. Un abbraccio, un bacio sono coccole fondamentali.

    Ricordate che recentemente vi abbiamo riportato un sondaggio in cui si sosteneva che le coppie che si abbracciano, ovvero che conservano momenti di romanticismo durante il giorno, sono anche quelle più durature. Non preoccupiamoci mai di essere ridicoli, amare è una cosa bella e istintiva.