Rapporto di coppia: quanto dura l’amore?

da , il

    Ti amero per sempre

    Ti amerò per sempre”: peccato che solitamente il “per sempre” abbia prima o poi, una fine. Sarà allora vero che “l’amore è eterno finchè dura”? Moltissimi gli studi compiuti a riguardo e tutti con un punto in comune: l’amore eterno non esiste, ogni rapporto ha una data di scadenza. Ovviamente il segreto di questi studi è stato quello di riuscire anche a svelare quanto potrà durare un amore. Le romantiche mettano l’anima in pace: le promesse valgono ma fino ad un certo punto perché sembra proprio colpa della nostra natura umana l’incapacità di amare per sempre…che ne dite? Siete d’accordo?

    Il professor Rogge, che ha guidato uno studio a riguardo, ha commentato: “La difficoltà principale in una coppia è che il rapporto presuppone che entrambi i componenti siano felici, ma non sempre è così. E spesso molte persone non vogliono ammettere che stanno iniziando a sentirsi meno bene all’interno del rapporto”.

    C’è anche uno studio americano pubblicato sulla Review of General Psychology che ribalta la teoria che tutti gli amori sono destinati comunque a finire.

    Esprime parere a riguardo anche lo psicologo Roberto Cavaliere, esperto di problematiche legate alla coppia: “Nella società di oggi siamo abituati a non usare i pezzi di ricambio, a gettar via una cosa quando non ci va più bene. Le coppie, per vari motivi, stanno perdendo la capacità di recuperare e riparare ciò che non va.

    E ancora: “Lo studio americano mette in evidenza come spesso chi ha un problema col partner non riesca a identificarlo, né tanto meno a confessarlo. A volte è difficile ammetterlo a se stessi, figuriamoci alla persona che ci sta accanto. Ma un percorso di autoanalisi è fondamentale. Solo dopo aver capito cosa ci da fastidio potremo affrontare il problema”.

    E conclude con un consiglio, valido per tutti: “La comunicazione è fondamentale. Senza, non c’è battaglia che possa essere vinta o relazione che si possa riparare”.