Restare amici con l’ex: è possibile?

E' possibile restare amici con l'ex? A quanto pare sì ma è importante evitare di farlo se ci sono sentimenti in ballo perché il rischio è di rovinare per sempre il rapporto. Scopriamo allora se è possibile, quando e i pro e contro dell'amicizia con l'ex.

da , il

    Restare amici con l’ex: è possibile?

    E’ possibile restare amici con l’ex? A quanto pare può succedere ma è importante che non ci siano sentimenti in ballo perché poi bussano alla coscienza i risentimenti, la sete di vendetta, la gelosia per le new entry. Ma allora vale davvero la pena restare in “intimità”? E quali sono le condizioni indispensabili per riuscirci senza rischio di pentirsene in breve tempo? Scopriamo se due ex possono rimanere amici e qualche consiglio su come restare amici con l’ex ragazzo senza tragedie.

    Rimanere amici con l’ex

    Quando una storia finisce si può rimanere amici?

    Innanzitutto è importante capire se di mezzo c’è ancora del sentimento da parte di uno dei due perché in questo caso l’amicizia è destinata a finire nel peggiore dei modi.

    Capita, subito dopo la separazione, di perdonare per convenienza o nella speranza inconscia di riconquistare l’oggetto del desiderio. Premesse infauste che prima o poi sfoceranno in odio e gelosia.

    Se invece la storia è finita per entrambi, allora esiste davvero qualche possibilità di restare amici dopo essersi lasciati.

    D’altronde ci si conosce bene e quindi ci sono le premesse per trasformare l’amore perduto in un legame d’altro genere. Soprattutto se entrambi i partner si stimano a vicenda e provano rispetto l’uno per l’altro.

    Altra cosa è fare amicizia con la ex di lui, ci vogliono fegato ed equilibrio!

    Rimanere amici dopo un flirt

    Non tutte le relazioni si fondano sull’amore, ve ne sono alcune che non contano molto dal punto di vista dei sentimenti, ma che in virtù di ciò possono trasformarsi più facilmente in buone amicizie.

    Difatti rimanere amici dopo un flirt è assolutamente possibile e forse anche più facile. Certo, la confidenza non è quella di due persone che si sono amate ma come abbiamo detto, in realtà può trattarsi di un vantaggio perché non si corre il rischio che entrino in gioco i sentimenti.

    Perché l’ex vuole rimanere amico

    I motivi che lo spingono a rimanere amico possono essere diversi ed escludendo l’eventualità che lo faccia per riconquistarvi, potrebbe nutrire un profondo affetto nei vostri confronti e quindi desiderare che il rapporto si evolva in una nuova direzione.

    Capire quali sono le motivazioni che lo spingono è importante e solo voi potete intuirle. Se ve la sentite assecondatelo, se invece percepite che è una forzatura, evitatelo magari spiegandogli con garbo il perché di una tale scelta.

    Secondo la psicologia, l’amicizia fra ex non è deleteria, basta saperla gestire.

    Restare amici con l’ex: pro e contro

    I contro riguardano soprattutto le amicizie fra ex che si amano ancora o in cui uno dei due ex prova dei sentimenti per l’altro.

    Se c’è ancora un interesse nei suoi confronti, un minimo coinvolgimento emotivo, una remota speranza di poterci tornare assieme, è meglio abbandonare immediatamente l’idea di un’amicizia, e prima che sia troppo tardi.

    I pro riguardano l’intesa e la confidenza perché è chiaro che due ex che si sono voluti bene e che hanno trascorso molti anni insieme, si conoscono alla perfezione e quindi possono aiutarsi e capirsi a vicenda con più facilità.