Ricominciare dopo la fine di una relazione violenta: come fare?

Ricominciare dopo la fine di una relazione violenta: come fare?
da in Consigli utili, Crisi Di Coppia
Ultimo aggiornamento:
    Ricominciare dopo la fine di una relazione violenta: come fare?

    Ricominciare dopo la fine di una relazione violenta è possibile e come fare? I rapporti di coppia violenti, non solo dal punto di vista fisico ma anche solo psicologico, lasciano inevitabilmente una traccia profonda. Sebbene siano esperienze che possono davvero cambiarci la vita in termini di conoscenza interiore, perché ci aiutano a comprendere tanti aspetti oscuri che prima non avevamo il coraggio di affrontare, rimangono pur sempre devastanti e, quindi, per certi aspetti, e per un certo periodo, condizionano anche le relazioni successive. Ma allora come fare?

    Dopo la fine di una relazione violenta ci vuole più tempo per ricominciare ad amare lasciandosi trasportare dai sentimenti. Accade perché subentra la diffidenza. Per un certo lasso di tempo questo è normale e, anzi, può essere utile per riflettere su se stessi e fare della terapia per comprendere la natura delle dinamiche inconsce messe in atto. Ma una volta trascorso il tempo necessario a riprendersi, che ovviamente varia a seconda della persona, è fondamentale buttarsi di nuovo.

    Probabilmente una delle maggiori difficoltà delle persone che subiscono violenze dal partner è l’accettazione (reale) di se stessi. Spesso è proprio un’insicurezza di fondo con origini lontane a indurci tra le braccia dell’uomo sbagliato e quindi, imparare a volersi bene per come si è realmente, diventa un presupposto indispensabile per fare passi avanti.

    Catapultarsi da una relazione a un’altra non ha alcun senso perché è molto facile ricadere vittime delle stesse dinamiche, lasciandose risucchiare.

    Difatti ci sono condizionamenti inconsci che si ripetono in modo automatico finché non decidiamo di porre fine al loro gioco, mettendoci in discussione e imparando a guardarci dentro con sincerità.

    La tentazione, quando si incontra una nuova persona, è quella di pensarci troppo, includendo sospetti, paure e tutta una serie di emozioni negative. Ecco, meglio mettere in standby tutto questo perché rinuginare non porta a nulla se non a una grande confusione.

    L’amore non è necessariamente dolore come spesso ci hanno fatto credere. Al contrario può essere rigenerante, piacevole, positivo. Ma è indispensabile continuare a crederci evitando la tentazione dello scoraggiamento. E’ tutta questione di punti di vista, ma si possono cambiare partendo da un lavoro interiore.

    461

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli utiliCrisi Di Coppia

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI
    Oroscopo di oggi
    • Ariete
    • Toro
    • Gemelli
    • Cancro
    • Leone
    • Vergine
    • Bilancia
    • Scorpione
    • Saggitario
    • Capricorno
    • Acquario
    • Pesci