Ritorno di fiamma, quali sono i rischi?

ritorno fiamma

Ricominciare una storia, ancora una volta, con la stessa persona. Ci sono persone recidive, che vogliono crederci fino in fondo, esistono persone che nonostante il destino avverso ci riprovano sempre. Non è facile lasciarsi andare a un ritorno di fiamma anche perché esistono diverse situazioni, alcune pericolose. La prima è il desiderio di tornare insieme, la seconda, invece, è la nostalgia di quello che c’è stato, e infine l’attrazione fisica. Analizziamo le tre varianti e cerchiamo di capire quanto sia rischioso questo gioco, sempre che di gioco si possa parlare.

Tornare con il proprio ex può essere bellissimo (sono una testimonianza vivente) ma può essere anche faticoso. Non si può ricominciare se non si sono superati certi problemi e soprattutto se non si sono dimenticati i rancori passati. Non si può litigare e magari andare a riprendere storie vecchie e rinfacciarsi sempre le stesse cose. Così non si va avanti e soprattutto non si costruisce niente.

Avere nostalgia non è un buon motivo per ricominciare. Alla base di un rapporto ci deve essere l’amore. anche se è stato bello probabilmente non si è compatibili, perché continuare a farsi del male. Può bastare l’idea di qualcosa che forse è esista solo nella nostra mente? Non credo proprio, dobbiamo augurarci di desiderare davvero un rapporto reale

Infine, l’attrazione. Questo punto è quello più pericoloso. La chimica tra due persone non svanisce, anche se alcune volte ci si fa talmente male che si tende a non piacersi più neanche fisicamente. Non facciamoci guidare mai dagli ormoni, almeno non con l’ex.

Segui Pour Femme

Martedì 30/11/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su