Rottura, in aumento le separazioni dopo le vacanze di Natale

da , il

    Rimanere soli dopo le feste

    Moltissime coppie litigano proprio durante le vacanze di Natale. Lo stress dei regali, le riunioni di famiglia, l’essere obbligati a frequentare i parenti (magari odiosi), mette tensione a tutti, se poi non c’è armonia nella coppia si finisce per bisticciare. Ciò che è più grave non sono tanto le classiche discussioni sotto il vischio, ma che queste incomprensioni causano la rottura dei rapporti proprio dopo le vacanze. Insomma rientro in ufficio davvero scioccante. Questo almeno quello che ha concluso il team canadese dell’ Queen’s University. È successo anche a voi? A me per fortuna no, però devo dire che le litigate non sono mancate.

    Dopo aver preso in considerazione i risultati di precedenti ricerche effettuate negli ultimi 40 anni su 2.500 donne e 1.900 uomini, gli scienziati sono arrivati alla conclusione che i due sessi sono destinati a vivere i rapporti intimi “fuori sincrono”.

    Ma, anche quando l’intesa sessuale è buona, non è detto che tutto fili liscio all’interno di una coppia. Come hanno fatto notare gli esperti del sito britannico divorce-online.co.uk, tra i sudditi di Sua Maestà, il primo giorno lavorativo dopo le vacanze di Natale è un vero D-DAy, dove la D sta per divorzio, visto che è questo il momento in cui si registra il clou delle richieste di separazione.