Scopre il tradimento del marito su Facebook

da , il

    Matrimonio finto

    Ci sono tanti modi per rimanere schiacciati dalla dura verità che il proprio rapporto di coppia sta fallendo, ma farlo attraverso una nuova tecnologia (anche vecchia) è tremendo. Qualcuno ha le prove guardando nel cellulare, qualcuno riceve un sms o una chiamata sbagliata, ecc. Di recente una psicologa americana del lavoro dopo essere riuscita a risalire al nome della presunta amante del marito, tramite Facebook ha scoperto che l’uomo era pure convolato a nozze. Si dice che Facebook favorisca il tradimento, a volte anche la vendetta.

    La donna, infatti, nella pratica di divorzio, per dimostrare che il marito la tradiva ha fornito come prova duecento foto del matrimonio con l’amante. L’uomo ha tentato di spiegare, raccontando che quel matrimonio era fatto per gioco e che non aveva intenzione di sposarsi davvero. Si trovavano in un parco giochi a tema Disney World, in Florida.

    Saranno state anche foto prima di valore, ma tutte le immagini ritraevano una situazione molto poco ambigua: una cerimonia, tanti parenti, il marito vestito da sposo che abbracciava la sua nuova moglie, con tanto di abito nuziale.

    Che ne dite, poteva essere un gioco? Ecco quindi un modo per dimostrare che Facebook è davvero uno strumento versatile, lo si può usare in tanti modi diversi. Certo, l’elemento fondamentale è un po’ di intelligenza.