Seduzione, il linguaggio del corpo

da , il

    Il corpo ha un linguaggio tutto suo. Non ci accorgiamo nemmeno ma secondo come muoviamo le mani, ci tocchiamo i capelli stiamo dicendo al nostro interlocutore se siamo attratte, imbarazzate o indifferenti. Per conquistare una donna bisogna imparare a decifrare questi segni.

    A dirlo è Louis Nicoletta, fondatore di PUATraining Italia, una società internazionale che organizza corsi di seduzione, di cui abbiamo già parlato. “Per sedurre una donna bisogna prima di tutto riuscire ad interpretarne il linguaggio, entrando in contatto con il suo mondo”.

    Toccarsi i capelli, ad esempio, è un chiaro indice di interesse da parte della donna nei confronti del partner. Non ne sono molto convinta, io lo faccio sempre, ma è più una questione nervosa. Non va sottovaluta nemmeno l’espressione degli occhi e la bocca.

    Se una donna è interessata a un uomo tende a lanciare sguardi languidi e seducenti, allargare le pupille, mordicchiarsi le labbra e a inumidirle con la lingua. In particolare la bocca viene lasciata semi-aperta per svariati secondi. Anche giocherellare con le dita, con gli anelli o toccarsi il dorso della mano è un altro segnale molto positivo.

    Il linguaggio del corpo maschile è molto diverso. L’uomo manifesta il suo interesse prendendo possesso dello spazio fisico: allarga le braccia e gambe per conquistare “terreno”, serra la mascella, tiene sollevato il mento e rende la voce il più baritonale possibile.